Recensione su Will Hunting - Genio ribelle

/ 19977.5705 voti

chi l’avrebbe detto che non sono solo belli? / 2 Agosto 2014 in Will Hunting - Genio ribelle

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Ben Affleck e Matt Damon sono gli scenegiatori di questo film. Ci credereste? Solo questo varrebbe il dieci in più Robin Williams si impegna nel suo ruolo migliore, oscar meritato, senza l’istrionismo che lo caratterizza. Certo di per sè la storia non è molto originale: un ragazzo dotato di cervello che preferisce sprecarlo per paura di fallire. L’incontro con la persona giusa:il professore universitario che si accorge delle sue capacità e un moderno Socrate (casualmente psicologo) faranno il miracolo e vissero tutti felici e contenti. Ma chi di noi non ha ripreso il monologo di Robin Williams? Chi di noi non ha pensato “Bravo, diglielo” bel sentire Ben Affleck sgridera Matt Damon? La sua forza sta in una bella scrittura, degna di un oscar per la freschezza e la ingenua sincerità, non per altro…credo.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext