?>Recensione | Gods of Egypt | Nonsense e noioso

Recensione su Gods of Egypt

/ 20165.271 voti

Nonsense e noioso / 28 febbraio 2017 in Gods of Egypt

In un Egitto nel quale gli dei vivono e comandano tra i mortali, dopo mille anni di pace, Osiride si prepara a cedere il suo regno al figlio Horus (Coster-Waldau). Peccato che sul più bello faccia il suo ritorno Seth (Butler), il fratello minore, che uccide Osiride e cava gli occhi ad Horus, portando il solito regno di terrore e paura. La salvezza dell’Egitto è nelle mani di un ladruncolo (Thwaites), che, per salvare la sua amata, ritrova l’occhio di Horus, stringe un patto con lui, combattendo insieme per arrivare a Seth. Un film senza il minimo senso, oltretutto troppo lungo, due ore che non passano mai, recitato anche male (già il cast non era eccellente, da segnalare comunque anche Boseman e Rush) e diretto peggio (mi meraviglio ma forse neanche troppo di Proyas che un tempo aveva fatto un capolavoro come Il Corvo). Effetti speciali oltretutto a volte dozzinali. Si salvano giusto le ambientazioni, devo dire discrete, e un paio di combattimenti. Per il resto, un film senza capo né coda.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext