1992

Gli spietati

/ 19927.8206 voti
Gli spietati
Gli spietati

Wyoming, 1880. Per vendicare una loro collega brutalmente sfregiata in volto da un cliente, le prostitute della cittadina di Big Whiskey decidono di mettere una taglia di mille dollari sulla testa del balordo che ha commesso il fatto e dell'uomo che era con lui; di cliente in cliente la notizia si sparge e in città arrivano alcuni pistoleri pronti a fare giustizia e incassare il malloppo, ma lo sceriffo Bill Daggett è deciso a mantenere l'ordine a tutti i costi. Vincitore di numerosi premi, tra cui l'Oscar per il Miglior film e la Miglior regia a Clint Eastwood e quello per il Miglior attore non protagonista a Gene Hackman.
laschizzacervelli ha scritto questa trama

Titolo Originale: Unforgiven
Attori principali: Clint Eastwood, Gene Hackman, Morgan Freeman, Richard Harris, Jaimz Woolvett, Anna Levine, Saul Rubinek, Frances Fisher, David Mucci, Rob Campbell, Anthony James, Ron White, Jefferson Mappin, Jeremy Ratchford, Philip Maurice Hayes, Tara Frederick, Beverley Elliott, Liisa Repo-Martell, Shane Meier, Robert Koons, Mina E. Mina, John Pyper-Ferguson, Walter Marsh, Larry Reese, Blair Haynes, Frank C. Turner, Lochlyn Munro, Ben Cardinal, Michael Charrois, Michael Maurer
Regia: Clint Eastwood
Sceneggiatura/Autore: David Webb Peoples
Colonna sonora: Lennie Niehaus
Fotografia: Jack Green
Costumi: Joanne Hansen, Carla Hetland, Glenn Wright
Produttore: Clint Eastwood, Julian Ludwig, David Valdes
Produzione: Usa
Genere: Azione, Drammatico, Western
Durata: 131 minuti

Forse un po’ sopravvalutato / 26 agosto 2018 in Gli spietati

Avevo aspettative alte, che sono state parzialmente deluse. E' un bel film western, drammatico ma non privo di umorismo, e molto particolare, con ex-killer che ritornano in attività, mancanza di epica (tranne nel finale) e di netta distinzione buoni/cattivi. Mi sembra che il film decolli davvero solo dopo un'ora, ma non è mai noioso. Manca però di... continua a leggere »

Il voto sarebbe un 6.5 / 22 maggio 2017 in Gli spietati

Pluripremiato film western ma che personalmente ho trovato meno interessante e appassionante rispetto ad altri film recenti del genere (anche il fatto di averlo visto su Rete4 inframezzato da pubblicità non ha aiutato). In una piccola cittadina, Big Whiskey nel Wyoming, una prostituta viene sfregiata da un cowboy in compagnia di un suo amico. Lo sceriffo... continua a leggere »

Superbo! / 10 luglio 2016 in Gli spietati

Eastwood non sbaglia mai , anche questo film del regista statunitense è un capolavoro .È la storia di un uomo pentitosi dei peccati commessi in gioventù , che vive con i figli e sopravvive allevando maiali . Un bel giorno viene supplicato da un pistolero figlio di un suo amico di lunga data , di uccidere due uomini che sfregiarono una prostituta, in... continua a leggere »

“Chi è il padrone di questo cesso?” / 15 marzo 2016 in Gli spietati

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Ciò che sa fare meglio un pistolero con una pistola è sparare.Ciò che sa fare meglio Clint Eastwood con una macchina da presa è dirigere capolavori.Gli spietati è l'ennesima pietra miliare di una carriera cinematografica costellata di successi,da attore ma sopratutto da regista,per il bel californiano.Eastwood stavolta riprende il vecchio ma mai... continua a leggere »

Un requiem per il buon vecchio pistolero. / 14 gennaio 2015 in Gli spietati

Eastwood presta i suoi indagatori e malinconici occhi alla cinepresa, non limitandosi a veicolarla, ma ad offrirle una prospettiva, e una profondità degna del suo sguardo. Il suo west, lontano da uno stampo classico, è al contempo figlio di un linguaggio arcaico, che l'ha istruito, educato, ma dal quale ha saputo svezzarsi. Pur omaggiando i suoi maestri,... continua a leggere »