Recensione su Gli intoccabili

/ 19707.18 voti

Spara, McCain! / 31 Marzo 2014 in Gli intoccabili

Montaldo va oltreoceano e assolda un cast di tutto rispetto (Cassavetes, Rowlands, Falk, Ferzetti) per un film elementare e maschio che poco ha da invidiare alle pellicole di genere girate da cineasti a stelle e strisce.
Cassavetes (nonché il suo personaggio) è molto umorale, nervoso nei gesti e nelle reazioni, ma il suo McCain è solido e convincente (anche se il rapporto di acida superiorità nei confronti del figlio mi è parso eccessivamente monodimensionale).

Pare che, sul set, inizialmente i contrasti “autorali” tra Montaldo e Cassavetes fossero frequenti: l’autore newyorkese, infatti, che aveva accettato questo, come altri ruoli, per finanziare alcune sue produzioni, non riusciva a smettere i panni del regista, letteralmente impicciandosi del lavoro di Montaldo.

Film con donne bellissime: Britt Ekland (la bambola), Florinda Bolkan (la serpe), Gena Rowlands (la martire).

Nel complesso, chiudendo un occhio su alcune semplificazioni (la scena finale è quasi frettolosa), godibile (ma non indimenticabile).

Lascia un commento

jfb_p_buttontext