Recensione su Giù al Nord

/ 20086.8294 voti
Giù al Nord
Regia:

12 Febbraio 2013

Sarà che mio cognato è di Lille e beve molto meno di mio padre. Sarà che la mia nonna adottiva, nata e vissuta per decenni nello stretto di Calais, è la persona più altera, generosa, elegante e raffinata che io abbia incontrato in tutta la mia vità. Fatto sta che stanotte ho fatto gli incubi, sognando nonna Gianna che diceva a sua figlia “la mi cicci, prendi la gamella e non spedere tutti i soldi a pranzo fuori!” e Tom che, prima di limonare con mia sorella, la guardava con occhi languidi sussurrandole all’orecchio destro “la mia pisciottina”…
Diciamo che elementi prettamente personali si sono congiunti ai simpatici luoghi comuni di questo film abbastanza divertente, impedendomi di darne probabilmente un giudizio imparziale. Tranne questo: pessimi Kad Merad e Zoe Félix, ottima Line Renaud.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext