Genesis

/ 20046.33 voti
Genesis

Film documentario degli stessi autori di Microcosmos (1996). Attraverso l'espediente di un vecchio saggio africano nei panni di narratore, Genesis si prefigge di tracciare la storia delle origini della vita sulla Terra, scegliendo piante, animali ed eventi naturali come modelli di ciò che viene descritto in parte a parole, principalmente attraverso immagini suggestive e musica appropriata.
wigelinda ha scritto questa trama

Titolo Originale: Genesis
Attori principali: maschioSotigui Kouyaté
Regia: maschioClaude NuridsanymaschioMarie Pérennou
Colonna sonora: Bruno Coulais
Produttore: Alain Sarde, Christine Gozlan
Produzione: Francia, Italia, Ecuador, Islanda, Madagascar
Genere: Documentario
Durata: 77 minuti

Dove vedere in streaming Genesis

31 Agosto 2014 in Genesis

Riprese a volte molto belle, ma spesso poco originali; testi scarni, più poetici che scientifici, e – temo – meno rivelatori di quanto si proponessero gli autori. Film breve, ma discretamente noioso.

Quell’inconfondibile sapore delle Origini / 3 Dicembre 2011 in Genesis

Diciamolo subito: Genesis non ha lo stesso fascino e lo stesso carattere sorprendente di Microcosmos, ma la mano è decisamente la stessa, con una non diminuita bravura nel trattare immagini e musica “documentarie” facendone un quasi-film p.d.
Il senso delle origini certamente emerge, ma ancora una volta la maestria di questi autori si rileva a mio parere nella grande sensibilità per le forme. Il montaggio di questo flusso di immagini, perfettamente accordate tra loro, scorre in una sequenza che diventa, per forza, narrativa (discostandosi dal documentario naturalistico più classico). Inoltre, la magistrale scelta di suoni, rumori e musica, che combacia punto a punto con il visivo, completa questa assoluta sensazione di “storia” e lascia stupefatti, davanti a pellicola che trasuda armonia ed evocatività.
Per chi ama l’incantamento stimolato da immagini e musica, per chi ama la natura per quella che è, e per chi ama le origini

P.s.
Sigh! Sigh!
Non so come trasferire a parole la bellezza discreta di questo vecchio africano [il film è girato in Madagascar, ma sospetto che appartenga a una tribù del ceppo Bambara-Mande (Africa occidentale)], e soprattutto quella potenza straordinaria che emana da parole semplici che sembrano tuttavia “aver conosciuto tutto” – ma avendo vissuto laggiù su questo sono troppo facilmente “seducibile” e certamente di parte :-)]

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.