Recensione su I racconti di Terramare

/ 20106.3170 voti

Non al livello del padre ma promosso. / 25 Marzo 2018 in I racconti di Terramare

Film d’animazione diretto dal figlio di Hayao Miyazaki, Goro.
Se paragonato alle opere del padre questo film si discosta parecchio come tematiche, molto piu’ adulte come la paura della morte, il tormentato rapporto tra padre e figlio e la ricerca della vita eterna.
Quello che ne viene fuori e’ un film dove la narrazione e’ un po’ lenta e poco scorrevole, con tanti punti oscuri che non vengono spiegati e solo chi ha letto il libro da cui è stato tratto può comprendere.
Inoltre l’ho trovato un po’ troppo lungo(troppe scene presenti) e ho provato una poca empatia con i personaggi ma nonostante questo mi è piaciuto, non siamo ovviamente ai livelli del grandissimo maestro Hayao (anche perché il figlio all’epoca non aveva grande esperienza sul campo e la cosa si nota) ma è lo stesso un buon film per tutti gli appassionati di fantasy.
E poi trovo che questo film sia un bellissimo inno alla vita: per quanto dura sia, la vita va vissuta, sempre, perché soltanto questa abbiamo, non un’altra. E la paura che abbiamo della morte in realtà rappresenta la paura che abbiamo di vivere.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext