Gangster Squad

/ 20126.1171 voti
Gangster Squad

1949, Los Angeles. Mickey Cohen è il boss indiscusso della città: controlla il traffico di alcool, stupefacenti e prostituzione. Le forze dell'ordine sembrano impotenti, davanti a lui: viene, quindi, organizzata una task force per consegnarlo alla giustizia.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Gangster Squad
Attori principali: Josh BrolinRyan GoslingNick NolteEmma StoneSean PennGiovanni Ribisi, Josh Pence, Frank Grillo, Anthony Mackie, Robert Patrick, Michael Peña, Mireille Enos, Sullivan Stapleton, Holt McCallany, Wade Williams, James Landry Hébert, Ambyr Childers, Mick Betancourt, Mac Brandt, Brandon Molale, Michael Papajohn, Jeff Wolfe, Anthony Molinari, Austin Highsmith, Neil Koppel, Jack McGee, Evan Jones, James Carpinello, Troy Garity, Austin Abrams, John Aylward, Dennis Cockrum, Jack Conley, Yvette Tucker, Derek Mears, Jonny Coyne, Eva La Dare, Riel Paley, Jon Polito, Christopher Doyle, Maxwell Perry Cotton, Rick Marcus, Eboni 'Chrystal' Adams
Regia: Ruben Fleischer
Sceneggiatura/Autore: Will Beall
Colonna sonora: Steve Jablonsky
Fotografia: Dion Beebe
Costumi: Mary Zophres, Nancy Au
Produttore: Michael Tadross, Kevin McCormick, Dan Lin, Jon Silk
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Poliziesco
Durata: 113 minuti

23 Maggio 2015 in Gangster Squad

Un gangster movie piacevole, coinvolgente, ma abbastanza banale.
Ambientazione decisamente atipica: quasi tutte le storie di mafia e criminalità organizzata del Novecento sono ambientate nella East coast o a Chicago, o comunque difficilmente più a ovest di Las Vegas.
In questo caso, invece, siamo in California e il film ci spiega in sostanza il motivo per cui la criminalità di stampo mafioso non fece breccia nella più grossa metropoli dell’ovest, Los Angeles.
Il merito va ascritto alla assolutamente non convenzionale squadra di sbirri che dà titolo alla pellicola e che ricorda vagamente quella ben più celebre degli Intoccabili che diedero la caccia ad Al Capone.
Il cattivo di turno, in questo caso, è Mickey Cohen, che riuscì a prendere il controllo della “city of angels”, sebbene per poco tempo, corrompendo polizia e autorità.
La storia è ispirata a fatti realmente accaduti con le consuete romanzature.
Bene Sean Penn nel ruolo di Cohen, un po’ più anonimo Josh Brolin, il capo della “gangster squad”.
La fotografia è da fumetto Marvel. Un po’ fuori luogo, peccato.

Leggi tutto

25 Settembre 2014 in Gangster Squad

Buon film di gangster, sulla figura di Mickey Cohen (un bravissimo Sean Penn); un gangster che a fine anni ’40 imperversa con i suoi traffici e la sua violenza a Los Angeles.
Per ostacolarlo viene creata una squadra speciale di poliziotti comandata dal determinato John O’Mara (un ottimo Josh Brolin) che combatterà il gangster con le sue stesse armi.
Inevitabilmente c’è anche una donna, la bella Emma Stone, contesa tra il gangster e un giovane poliziotto (Ryan Gosling).
Nel resto del cast da citare Nick Nolte nei panni di Bill Parker (colui che crea la squadra), Anthony MacKie, Giovanni Ribisi e Michael Pena alcuni componenti della squadra.

Leggi tutto

Buon Film / 10 Luglio 2014 in Gangster Squad

Pteva sembrare l’ennesimo film sui gangster .. invece è un buon film .. reso ancra più bello dalle atmosfere cupe …

16 Febbraio 2014 in Gangster Squad

Un poliziesco ben realizzato, che riporta in auge per per i suoi 113 minuti le atmosfere cupe e gli affascinanti elementi del genere noir, pur non potendosi propriamente definire tale.
Ci sono vari uomini tormentati, ognuno a suo modo. Un sottile confine tra bene e male, spesso valicato anche dai cosiddetti “buoni”. Una femme fatale capace di irretire, ma anche di amare. Una storia dalle tinte molto fosche, poco spazio per redenzioni personali o ideali da difendere, la sopravvivenza è l’unica legge.
La storia della disperata caccia a Mickey Cohen diventa allora la battaglia di ognuno contro i suoi demoni personali, in una L.A. inospitale e spietata, perfetta cornice delle azioni della squadra di fantasmi capitanata da J. Brolin.
Ho apprezzato molto le prove attoriali, particolarmente quella di J. Brolin, adatto per una parte che mi ha ricordato molto quella di R. Crowe in L.A. Confidential.
Un film interessante, non perfetto, a tratti un pò lento forse e non esente da qualche lacuna di sceneggiatura, ma comunque di grande atmosfera ed efficacia. Si sente un retrogusto di Chinatown e L.A. Confidential, anche se siamo ben lontani dai fasti di quei due film.

Leggi tutto

Fumo tanto, ma l’arrosto ??? / 5 Gennaio 2014 in Gangster Squad

Allora, se l’alternativa è andare dal dentista, ripulire il solaio, o andare dal vostro commercialista, sicuramente è meglio mettersi in poltrona e gustarvi Gangster Squad, se avete appena di meglio, potete rinunciarci senza perdere nulla, parola di Giovane Marmotta.
La cosa che mi deprime maggiormente che anche il buon vecchio Sean Penn si sia messo a dare le sue prestazioni a bidoni di simile portata, senza aver un minimo di rispetto verso il suo pubblico, ma soprattutto il suo spessore di artista.
Qualcuno tra sceneggiatura e regia, si è messo in testa di voler ispirarsi a Gli Intoccabili, ed i rimandi a mio modo di vedere sono numerosi e tristissimi per il modo in cui vengono sviluppati. Il cast (Penn a parte) è ben poca cosa, il protagonista è buono forse per qualche telefilm, ed il resto della truppa Ribisi a parte è semplicemente buona manovalanza, Nolte con la sua parte arrotonda la pensione.
Un film d’azione scontato, con una storia che dimostra qui tutti i propri anni, un regista probabilmente troppo pretenzioso, con una discreta tecnica e poco altro. Nessun rapporto interpersonale tra i protagonisti sul set, trasmette un minimo di “calore reale” un minimo surrogato di sentimento, solo la violenza se vogliamo sembra genuina, ma è veramente poca cosa con tali mezzi a disposizione.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.