Recensione su Fur - Un ritratto immaginario di Diane Arbus

/ 20076.6120 voti

Colpo di sonno! / 26 Febbraio 2019 in Fur - Un ritratto immaginario di Diane Arbus

Io adoro Diane Arbus e volevo vedere da molti anni questo film con sottotitolo “Un ritratto immaginario”. Come da titolo è il classico film da colpo di sonno: lungo, lento, Diane Arbus viene citata ma la protagonista poteva essere benissimo qualsiasi altra donna sposata con un fotografo di moda. Se devo salvare qualcosa, il doppiaggio di Luca Ward per Robert Downey e la fotografia ma nulla più. Vi aspettano ben 122 minuti di pura noia!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext