Recensione su Funny Games U.S.

/ 20076.0410 voti

8 Giugno 2024

L’unico lato negativo di questo film è che una fotocopia fotogramma per fotogramma che Haneke girò dieci anni dopo l’originale e non si capisce quindi il motivo che abbia spinto il regista a creare questo copia/incolla ma dal punto di vista realizzativo non gli si può dire nulla, come l’originale questo film colpisce violentemente nello stomaco lo spettatore, un thriller crudo, freddo e angosciante, il simbolo del nichilismo più puro, della totale assenza di empatia di due giovani psicopatici nei confronti della sofferenza delle loro prescelte vittime (la scelta di vestire totalmente di bianco i due aguzzini è per me un chiaro omaggio ad Arancia Meccanica anche se in questo caso, come ho scritto per l’originale, manca del tutto il lirismo del film di Kubrick).
Ottimo il cast, sia Tim Roth che Naomi Watts offrono due eccellenti prestazioni così come i due ragazzi che interpretano i due folli aguzzini.
Come scrissi a suo tempo uno dei film per me più psicologicamente devastanti che abbia mai visto, terribilmente agghiacciante.

Lascia un commento