Funny Games U.S.

/ 20076.0377 voti
Funny Games U.S.
Funny Games U.S.

Remake americano di Funny games girato dallo stesso regista nel 1997: una famiglia nella propria casa delle vacanze riceve l'inaspettata visita di due giovani molto distinti e ben vestiti quanto maleintazionati che riescono a entrare nella loro proprietà con un pretesto portando terrore e violenza ai malcapitati.
Andrea ha scritto questa trama

Titolo Originale: Funny Games
Attori principali: Naomi WattsTim RothMichael PittBrady CorbetDevon GearhartBoyd Gaines, Siobhan Fallon Hogan, Robert LuPone, Susanne C. Hanke, Linda Moran
Regia: Michael Haneke
Sceneggiatura/Autore: Michael Haneke
Fotografia: Darius Khondji
Costumi: David C. Robinson
Produttore: Chris Coen, Hamish McAlpine, Hengameh Panahi, Christian Baute, Andro Steinborn, Naomi Watts, Philippe Aigle, Carol Stiller, Douglas C. Steiner, Andrea Occhipinti, Rene Bastian
Produzione: Germania, Francia, Gran Bretagna, Italia, Usa
Genere: Thriller, Horror
Durata: 113 minuti

Perché il remake? / 4 Luglio 2016 in Funny Games U.S.

Non ho capito perché e stato girato un remake di questo film. Il messaggio del film originale e’ chiaro e limpido. Uno schiaffo morale ad un publico passivo e degenerato che accetta ed approva ogni forma di violenza purché sia “giusta”. Haneke gioca con sarcasmo con gli istinti primordiali dell essere umano, provoca in un modo crudo e sadico e punta il dito allo spettatore moralista che si crede dalla parte giusta e lo mette in crisi: no, non e il film ingiusto, siamo noi che dopo decine di anni di propaganda hollywoodiana non abbiamo più capacita critica e di giudizio ma stiamo li seduti passivi a vedere ogni porcheria che ci viene proposta, basta che il bene trionfa sul male. iIl “come” non ha importanza, perché il fine giustifica i mezzi. Tornando alla mia domanda iniziale, il remake di un film come Funny games, poteva mai aggiungere qualcosa all’ originale? Io, prima di vederlo, sapevo che sarebbe stato un pessimo film.

Leggi tutto

29 Gennaio 2015 in Funny Games U.S.

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Poteva essere considerato un film carino, anche se non si vede assolutamente nulla… nel senso che non è assolutamente violento, visto che le scene di violenza equivalgono agli urli delle vittime e al sangue che finisce sul muro (manco lo si vede schizzare!).
È stato rovinato completamente dall’irreale “rewind”.
Do 3 perché comunque l’inizio non è così terribile… ma il “rewind” DX

Leggi tutto

voto 1 sulla fiducia / 15 Settembre 2014 in Funny Games U.S.

diamo un voto di 1 su 10 considerato che è impossibile applicare come voto 0.
film a dir poco orribile. irreale il mancato senso della sopravvivenza dei poveri ostaggi. ambientazione pessima e scontata, inquadrature musiche oscene, la pellicola si sforza di essere all’avanguardia ma risulta veramente poco credibile. michael pitt a dir poco odioso in qualsiasi sceneggiatura esso appaia il risultato finale, mi risulta a mio modesto parere, squallido.
che dire, complimenti al regista.

Leggi tutto

Ma che squallore, a dir poco… / 14 Settembre 2014 in Funny Games U.S.

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Combinazione lo stanno dando in questo preciso momento in tv, perciò mi è venuta una “rabbiosa” voglia di commentarlo. Più che altro, di esporne qualche “piccola” lamentela più o meno costruttiva. Posso iniziare col dire che è il film più brutto che abbia mai visto in vita mia? Beh, forse il più brutto no… ma è di sicuro in cima alla lista. Più che Funny games, l’avrei chiamato Shitty games, perchè a me non a fatto ridere per nulla, mi ha solo fatto venir voglia di ca**re in testa a quei due… Di cosa tratta il suddetto film? Violenza, violenza e violenza. Nient’altro. Motivo? Boh, e chi lo sa, ditemelo voi. L’ho addirittura sentito paragonare ad Arancia meccanica… cioè, ma ci rendiamo conto?! A parte il fatto che hanno una storia completamente diversa (l’unica cosa che gli si avvicina sono i nomi dei personaggi…). Ma anche il mondo in cui è affrontata la violenza stessa, non è minimamente paragonabile. Probabilmente questo regista credeva di poterla passare liscia mettendo qualche battuta qua e la, insomma piazzando sto personaggio con la faccia da angelo che spara un sacco di bippate per tutta la durata del film. Ma questo non serve minimamente a distaccare lo spettatore da questa continua violenza inflitta alla malcapitata famiglia. O almeno, così per me non è stato. Ho avuto voglia di vomitare per tutto l’arco del film, non ce la facevo proprio a guardare certe scene. Perchè il punto è che l’intera trama non ha senso. Questo film, non ha senso. E’ riuscito solo a disgustarmi, per tutta questa violenza esplicita. E, alla fine, non è certo un film che ti rimane impresso, ne positivamente che negativamente. A me non ha lasciato proprio niente, oltre che il pentimento di averlo guardato. Perciò, volevo solo avvertire i sani (e non) di mente, di cambiare canale appena vedete comparire un tizio vestito da imbianchino che continua a rompere uova (e anche qualcos’altro)… soprattutto se non siete per la violenza su donne e bambini. Ma sarò io troppo altruista che mi sento male a vedere un bambino venir soffocato senza motivo? Boh. E chi dice che è “geniale” mi deve spiegare in cosa e quanto aveva bevuto prima di scrivere una roba del genere. Tra l’altro non mi ricordo neanche se la famiglia si salva alla fine.

Leggi tutto

Mi è piaciuto. / 19 Maggio 2013 in Funny Games U.S.

Esprimo un parere basandomi sul nulla; non avendo visto il film originale, ma questa sorta di ‘remake’ all’Americana, mi è piaciuta, particolarmente. Togliamo anche che mi vengono delle improvvise crisi isteriche quando vedo Tim Roth sulle scene poichè lo reputo uno dei più credibile attori di questi ultimi anni, ma il film è comunque ben svolto ed è presente una buona dose di tutto ciò che serve per fare di qualche ciak un buon Thriller. Per quanto mi riguarda tutti gli attori sono stati molto bravi e hanno fatto sì, che il tutto risultasse più intenso e vero. Soprattutto quegli occhi da maniaco sociopatico, che caratterizzavano Michael Pitt. Sono stati decisivi 😀
Complimenti ad Haneke.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.