2016

Fuga da Reuma Park

/ 20164.540 voti
Fuga da Reuma Park
Fuga da Reuma Park

Aldo, Giovanni e Giacomo sono tre anziani pensionati che vivono a Reuma Park, una casa di ricovero ricavata in un luna park dismesso: l'uno è stato abbandonato dai figli la mattina di Natale, l'altro ha grossi problemi di memoria e il terzo si muove in sedia a rotelle. I tre non intendono stare oltre all'interno del ricovero, sottostando agli ordini impartiti dall'energica infermiera russa Ludmilla.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Fuga da Reuma Park
Attori principali: Aldo BaglioGiovanni StortiGiacomo PorettiSilvana FallisiSalvatore FicarraValentino Picone, Giorgio Centamore
Regia: Giacomo Poretti, Giovanni Storti, Aldo Baglio, Morgan Bertacca
Sceneggiatura/Autore: Aldo Baglio, Giacomo Poretti, Giovanni Storti, Morgan Bertacca
Colonna sonora: Mauro Pagani
Produzione: Italia
Genere: Commedia

Fuga nostalgica / 27 Novembre 2017 in Fuga da Reuma Park

Aldo viene lasciato dai suoi figli, Ficarra e Picone, in un centro per anziani “Reuma Park” riadattato da un vecchio Luna Park. Qui ritrova Giovanni e Giacomo e insieme progetteranno la fuga dalla valchiria Ludmilla (Silvana Fallisi) e dalla casa di riposo.
Una sorta di revival degli anni migliori dei comici, dove le nuove idee scarseggiano e vengono riproposti i vecchi personaggi. Ritroviamo infatti i Sardi, i Bulgari, il poliziotto svizzero Huber, Tafazzi e tanti altri. Le risate che il film riesce a strappare sono proprio legate ai personaggi storici mentre la storia del film si dipana un pò stancamente. Una piccola delusione e forse il voto è un po’ di manica larga.

Leggi tutto

Inutile… / 21 Novembre 2017 in Fuga da Reuma Park

Nel futuro, Aldo, Giovanni e Giacomo si ritrovano in un parco di divertimenti trasformato in un centro di detenzione per gli anziani. Dal parco non si può uscire, o almeno nessuno c’è mai riuscito, e i tre se la dovranno vedere con (l’immancabile purtroppo) Silvana nei panni della direttrice-kapò del parco. Tutto qui, in realtà della trama vera e propria nell’ora e mezzo scarsa si vede ben poco, perché questo film è tutto un insieme di citazioni, scenette e riproposizioni dei personaggi del trio che hanno fatto la storia. Quelli fanno anche ridere, però è decisamente poco. Il declino di AG&G, dopo un film, almeno a mio parere, decente (ovviamente lontano anni luce dai capolavori dei tre) è sempre più evidente. Alla fine si ride appunto rivedendo gli svizzeri, i sardi, vedendo le varie citazioni alle loro scenette e film. Ma era necessario? Probabilmente no, il 4 è veramente di manica larga, ma da fan dei tre, consiglio veramente di lasciar perdere, se la vena comica si esaurisce, c’è poco da fare…

Leggi tutto

il Trio invecchia…. / 11 Giugno 2017 in Fuga da Reuma Park

Anche il Trio invecchia, ma non solo di età e di trucco ma anche di inventiva: i vecchietti che li hanno ispirati in “Pu Pur Rid” tornano sullo schermo (a proposito, ma Pur Pur Rid non l’ha mai visto nessuno!?) ma il film è deludente, ripetitivo e anche patetico.
ragazzi, basta col cinema….. è ora della pensione!!!
4.

L’orrore l’orrore / 19 Dicembre 2016 in Fuga da Reuma Park

Mettiamoci una pietra sopra, va. Per amore di Aldo Giovanni e Giacomo.

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.