?>Recensione | Frost/Nixon – Il duello | Senza titolo

Recensione su Frost/Nixon – Il duello

/ 20087.1136 voti

24 marzo 2013

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Va detto innanzitutto che in fila alla biglietteria dietro di me c’erano Chiellini e Zanetti della Juve che andavano a vedere Ex nella sala accanto. E tutti i tamarri a dire “minchia-minchia-oh, hai visto chi c’è?MMMinchia-oh”. Io ovviamente avevo il mio tamarro che mi ha fatto la segnalazione, le persone le riconosco solo dopo che mi vengono indicate (ok, forse se incrociassi Micheal Jordan qui sotto davanti al panettiere me ne accorgerei).
Poi.
Poi mi hanno portato a questo cinema di sera, pienone. Pienone di tamarri. Ed io non ero più abituato, e così tante persone in un cinema non me le ricordo dai tempi in cui le folle accorrevano alla proiezione del Monello di Chaplin, credo, o giù di lì, e il cinema costava un nichelino o poco più.
Il film era serio, seriamente come vedere un Rocky Balboa tra l’altro. Tutto veniva infilato sotto il cappello metaforico del match pugilistico. E Frost era lo stesso attore che impersonava Blair in The Queen, per cui lo si poteva anche vedere come Tony Blair against Richie Nixon.
Comunque sia, bello e troppo lungo, cut!!!!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext