Recensione su Four Rooms

/ 19956.6350 voti

Tarantino doc! / 9 Maggio 2012 in Four Rooms

Film diviso in 4 episodi. Il filo conduttore è il portiere dell’albergo, Ted, che trascorre in servizio la notte dell’ultimo dell’anno.
Il primo episodio, diretto da Allison Anders, vede protagonista un gruppo di streghe che per riportare in vita la loro dea Diana ha bisogno del liquido seminale di un uomo e Ted sarà suo malgrado vittima di una di loro.
Nel secondo, diretto da Alexandre Rockwell, Ted viene, erroneamente, mandato nella stanza 404 ma si ritrova vittima di una coppia bizzarra: il marito finge di essere uno psicopatico geloso della moglie e sicuro di essere stato tradito.
Nel terzo, diretto da Robert Rodriguez, Ted viene chiamato in una stanza da un ricco uomo messicano che gli chiede di fare da baby sitter ai due figli pestiferi.
Infine, nel quarto e ultimo episodio, diretto da Quentin Tarantino, Ted viene chiamato nell’attico da un famoso attore che, ubriaco, è in compagnia di alcuni amici. Tra di loro c’è in ballo una scommessa e Ted è chiamato ad esserne il testimone.
Il film è un vero e proprio crescendo di situazioni al limite dell’assurdo, con un Tim Roth straordinario nei panni del portiere Ted. Il tutto si conclude con l’episodio finale, caratterizzato dallo stile Tarantino, con lunghi dialoghi serrati e finale sconvolgente.
Nel primo si sottolinea la presenza di Madonna, in un ruolo pressoché marginale e inutile. Nell’ultimo, invece, non accreditato, c’è Bruce Willis.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext