?>Recensione | Flight | Senza titolo

Recensione su Flight

/ 20126.6268 voti

28 gennaio 2013

Intenso film drammatico che si concentra maggiormente sui protagonisti invece che sugli effetti speciali.
Il pilota “Whip” Whitaker dopo un incidente aereo in cui è riuscito ad evitare un gravissimo disastro, dovrà cercare di non fare precipitare la sua vita nell’abisso dell’alcolismo.
Prima parte dedicata ai due protagonisti: da una parte Whip, un grande Denzel Washington, alcolista ma anche pilota d’aerei. Dall’altra Nicole, Kelly Reily vista nei due Sherlock Holmes (la moglie di Watson se non sbaglio), una tossica. Spettacolare e tragica la sequenza del disastro aereo, poi le vite di Whip e Nicole si incrociano.
Interessante la seconda parte con la vita di Whip che precipita sempre di più (per la rabbia dello spettatore) e il processo che incombe.
Fantastico John Goodman nei panni del pusher (speravo avesse un pò di più di spazio), notevole Nadine Velazquez (l’hostess che passa la notte con Whip prima del decollo), bravi Don Cheadle (l’avvocato) e Bruce Greenwood (Charlie, del sindacato).
Un pò inquietante per chi viaggia in aereo (sia per il problema “strutturale” che per i piloti).

Lascia un commento

jfb_p_buttontext