Recensione su First Man - Il primo uomo

/ 20186.8110 voti

Il voto sarebbe un 6.5 / 24 Luglio 2019 in First Man - Il primo uomo

Film basato sulla figura di Neil Armstrong.
Dopo aver perso la figlia di due anni, Neil Armstrong (Ryan Gosling) decide di entrare nella Nasa.
Il film percorre i suoi passi che lo allontanano progressivamente dalla moglie Janet (Claire Foy), concentrandosi sul lavoro e arrivando fino alla Luna (e in questo caso non è una metafora ma letterale). Il film è interessante, approfondendo i problemi di Armstrong (non solo per la perdita della figlia ma anche per quella di alcuni piloti/amici nel corso dei vari test legati alla missione Apollo). Mancano un po’ di emozioni per la preparazione all’allunaggio e l’allunaggio stesso; non sono riuscito a farmi “sussultare” troppo come invece altri film su tema simili mi avevano maggiormente coinvolto.
Nel resto del cast da citare Pablo Schreiber nei panni di Jim Lovell, Jason Clarke è Ed White (il vicino/amico di Neil), Kyle Chandler è Slayton il capo dell’ufficio astronauti della Nasa.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext