Finalmente la felicità

/ 20115.693 voti
Finalmente la felicità

Benedetto è un musicista quarantenne e vive a Lucca, dove insegna al conservatorio. In maniera rocambolesca, scopre che, tempo addietro, sua madre aveva adottato una bambina brasiliana, ora diventata una bella ragazza lanciata nel mondo del cinema. Benedetto non resta indifferente al fascino della giovane.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Finalmente la felicità
Attori principali: Leonardo PieraccioniLeonardo PieraccioniAriadna RomeroAriadna RomeroRocco PapaleoRocco PapaleoAndrea BuscemiAndrea BuscemiThyago AlvesThyago AlvesMaurizio Battista, Shel Shapiro, Michela Andreozzi, Massimo Ceccherini, Paola Roberti, Bruno Pavoncello, Alessandro Baccini, Fabien Lucciarini, Barbara Bouchet, Alessandro Baccini, Maria De Filippi, Bruno Pavoncello, Aldo Pellegrini, Leonardo Taddei, Mostra tutti

Regia: Leonardo PieraccioniLeonardo Pieraccioni
Sceneggiatura/Autore: Giovanni Veronesi, Leonardo Pieraccioni
Produzione: Italia
Genere: Commedia
Durata: 93 minuti

Dove vedere in streaming Finalmente la felicità

un film diverso / 13 Gennaio 2020 in Finalmente la felicità

La cosa che mi piace di Pieraccioni è che sperimenta, non è mai sé stesso esplora tutti i generi possibili ( a differenza di Kubrick per dire), per esempio qui dirige un film surreale fantascientifico.

Il solito Pieraccioni… / 26 Dicembre 2011 in Finalmente la felicità

Semplice commedia, prevedibile e piuttosto banalotta, con un Rocco più ispirato del solito. Stupida la trama e i risvolti finali, ma del resto rimane un film di Pieraccioni. Bella la composizione “la Felicità”.

26 Dicembre 2011 in Finalmente la felicità

Direi il solito film di Natale di Pieraccioni. Commedia simpatica e divertente con buoni protagonisti, una storia d’amore e poche volgarità (a differenza di altri film italiani del periodo :-)).
Stavolta Pieraccioni viene chiamato alla trasmissione “C’è posta per te” (comparsata della De Filippi) dove scopre di avere una “sorella” adottata a distanza dalla madre. Pochi comprimari rispetto al solito: oltre alla bella semi-sconosciuta modella (la bella Ariadna Romero) pescata dal buon Leonardo come in altri suoi film precedenti, c’è il “rivale” Thyago Alves (che nonostante il mio scetticismo iniziale, non sfigura) e troviamo il bravo Rocco Papaleo che dopo un inizio tenue, è la maggiore fonte di risate per alcune situazioni successive in cui viene a trovarsi. C’è anche Shel Shapiro.
Stavolta Ceccherini fa solo una comparsata (non influente); altro piccolo difetto è la durata abbastanza limitata (1 ora e mezzo appena); Pieraccioni poteva allungare un pò di più la storia.
Da citare la scena in ospedale con l’equivoco con gli altri pazienti x Pieraccioni-Papaleo e la “preghiera” di Pieraccioni nel monastero.
Se vi piace Pieraccioni, un film da vedere; comunque una commedia divertente che se proprio non porta la felicità, almeno fa sorridere per un pò di tempo.

Leggi tutto

Qualcosa di visto e rivisto. / 18 Dicembre 2011 in Finalmente la felicità

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Nel complesso il film è carino. Le battute ci sono, le risate pure, però speravo che almeno in questo film, visto che troviamo nei due protagonisti dei “fratelli” non ci fosse stata la solita storia d’amore. Non si capisce quale fascino abbia Pieraccioni per conquistare in ogni film una ragazza strabella e di venti anni più giovane di lui.

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.