Recensione su Fight Club

/ 19998.11443 voti

Mah, se proprio non c’è di meglio.. / 23 Settembre 2014 in Fight Club

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Ho messo 5 stelle dando il beneficio del dubbio, visto che non ho visto la fine (dormivo di mio).
Noia, noia totale.
Mi ha fatto morire quando Pitt prende la mano a Norton e gliela brucia (con l’acido? che era? In ogni caso, una sostanza corrosiva) e gli dice che “deve raggiungere il fondo”..ma de che? Su che parametri di giudizio? Riguardo cosa?
Praticamente, è un film che riflette la sensazione di disagio di chi non sta bene ne con se’ stesso ne con la società, che si riduce ad essere una specie di ameba/parassita (che la fatiscenza della casa in cui vive Tyler sia un riflesso di tale situazione?) relegandosi ai margini (la camicia sporca di sangue, il fatto che fosse continuamente ripreso a lavoro,..) della società e lagnandosi poi di come siano consumisti, superficiali e tante altre cose tutti gli altri comuni mortali.
Ripeto la domanda, se non fosse stata chiara: di che cosa stiamo parlando?
Delle lagne inconcludenti di un adolescente in crisi che non sa quello che vuole o di una massa di adulti inconcludenti, tirati su dalle famiglie come automi?

3 commenti

  1. Sgannix / 23 Settembre 2014

    Palahniuk effettivamente è un po’ un adolescente in crisi perpetua che spara lagne inconcludenti.

  2. Bisturi / 23 Settembre 2014

    Non mi ha fatto mai troppo impazzire, per quanto mi riguarda lo trovo un film da 6, estremamente sopravvalutato, un fenomeno di massa degli anni ’90, caotico, spinto al massimo, troppo “videoclippato”, per me la regia, parlando di film anni ’90, è quella di un “Carlito’s Way”, non questa. Un film perfetto per u prime time di MTV. Ma comunque non del tutto da buttare, ci mancherebbe.

Lascia un commento