?>Recensione | Fast & Furious 5 | Senza titolo

Recensione su Fast & Furious 5

/ 20116.5215 voti

9 maggio 2011

Visto sabato al cinema. Conferma del cast principale, già rivisto nello scorso capitolo, con l’aggiunta di personaggi visti negli episodi precedenti. Bella l’ambientazione a Rio, con le favelas che dominano il paesaggio. Prima parte un pò più lenta (a parte un paio di scene spettacolari) e con almeno un paio di dialoghi non troppo sensati (il momento in cui Mia svela a Brian il suo “segreto” e il dialogo sui padri tra Brian e Dom). Seconda parte invece più avvincente e interessante con i soliti inseguimenti al limite (anche oltre) del possibile. Non mi convince troppo Dwayne Johnson nella parte del poliziotto incaricato della caccia ai fuggitivi (migliora anche lui nella seconda parte).
Il cast è ottimo: oltre a Paul Walker, Vin Diesel e Jordana Brewster (nei soliti ruoli di Brian, Dom e Mia), troviamo Tyrese Gibson e Ludacris comparsi nel secondo capitolo, c’è Sung Kang del terzo e Matt Schulze (Vince) del primo episodio. In più qualche personaggio visto nel capitolo precedente come la bella israeliana Gal Gadot. Inoltre alcune aggiunte come Elsa Pataky, l’agente traduttrice che accompagna Hobbs, (che avevamo visto con Verdone in Manuale d’amore 2) oltre al già citato The Rock. Uno degli agenti di Hobbs è invece Alimi Ballard che avevamo visto in Numbers.
Forse rispetto ai precedenti qualche azione ancora più spericolata anche se spettacolare (come la fuga con la cassaforte già intravista nel trailer).
Non alzatevi appena finisce xchè c’è ancora una scena assai succosa che fa presagire un ulteriore sequel.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext