Recensione su Fast & Furious 6

/ 20136.0144 voti

2 Dicembre 2013

L’ho visto in memoria di Paul Walker, morto l’altro giorno in un incidente d’auto.
Cionondimeno, questo sesto episodio di Fast & Furious non era necessario e, in forza di questo, non è venuto bene.
Semplificazione eccessiva. Quando si realizza un film d’azione togliendo tutta, ma proprio tutta la credibilità dei personaggi significa che 1. o non si ha la minima idea di come scrivere una storia o 2. ci si rivolge ad un pubblico di idioti.
Da un punto di vista generale, le azioni, le scelte e le connotazioni psicologiche (dai, almeno un minimo ci vuole, anche in un film d’intrattenimento…) sono ridicole.
Le sequenze d’azione saranno pur carine ma sono totalmente irreali (nel primo capitolo ancora si parlava di gare su strada e ben o male, salvo qualche incidente rocambolesco quel che si vedeva era plausibile), la scena finale poi è l’apoteosi dell’inverosimile.
Stanno già lavorando al settimo capitolo…chissà se dopo la morte di Walker verrà alla luce anche questo, ma dalle parti di Hollywood si usa ripetere che “the show must go on”…peccato che la creatività da quelle parti sia evaporata da tempo, persa in un’infinita serie di sequel, remake e reboot…

1 commento

  1. alex10 / 2 Dicembre 2013

    assurdo, questo film non ha senso ed è riuscito malissimo !!!!!!
    ero convinto che avrebbero ucciso la ragazza di toretto per farlo stare di nuovo con la messicana…ed era un presentimento bruttissimo..sarebbe stato assurdo…ma mai avrei immaginato che… SAREBBERO RIUSCITI A FARE DI PEGGIO !!!
    la biondina si toglie per far posto a michelle rodriguez…
    ahahhahahahahaha e non è l’unica scena insensata quella !!!!

    faranno un altro episodio??? sembra quasi che vogliono prenderci per il cu*o…
    …alla gente piace prenderlo, evidentemente.
    😀

Lascia un commento

jfb_p_buttontext