1940

Fantasia

/ 19408.2480 voti
Fantasia
Fantasia

Terzo lungometraggio prodotto dalla Walt Disney Productions, composto da otto distinti segmenti di superba animazione -opera di diversi registi- accompagnati da celebri pezzi di musica classica eseguiti dall'Orchestra di Filadelfia: per l'accuratezza e le innovazioni utilizzate nell'animazione ma soprattutto nella registrazione della colonna sonora -'Fantasia' è stato il primo film commerciale proiettato in stereofonia- la pellicola fece guadagnare l'Oscar alla carriera nel 1942 al suo ideatore, Walt Disney.
laschizzacervelli ha scritto questa trama

Titolo Originale: Fantasia
Attori principali: Deems TaylorWalt DisneyJulietta NovisLeopold StokowskiRegia: Samuel Armstrong, James Algar, William Roberts, Paul Satterfield, Hamilton Luske, Jim Handley, Ford Beebe, T. Hee, Wilfred Jackson, Ben Sharpsteen, Norman Ferguson, David Hand
Colonna sonora: Pyotr Ilyich Tchaikovsky, Modeste Moussorgsky, Paul Dukas, Franz Schubert, Johann Sebastian Bach, Igor Stravinsky, Ludwig van Beethoven, Amilcare Ponchielli
Produttore: Walt Disney
Produzione: Usa
Genere: Famiglia, Animazione, Musical
Durata: 124 minuti

Musica da ammirare (non solo!!!) con gli occhi / 22 Marzo 2017 in Fantasia

Un musical, un film davvero basato sulla musica, con immagini e storie sviluppate a partire da essa, a tal punto che si ha l’impressione di guardare e osservare la musica e non solo di ascoltarla.
Insomma, per chi come me non ama ballare ma soffermarsi sulle emozioni, le immagini e le storie immaginate da essa, rappresenta quanto si realizza dentra la mia testa.

Pertanto, pur potendosi definire “musical” in realtà ha assai poco in comune con film costruiti su balli di gruppo improvvisati dagli attori protagonisti come Grease o La La Land.

Leggi tutto

Ave, oh Disney! / 5 Maggio 2013 in Fantasia

Otto cortometraggi distinti, uniti sotto un unico titolo, danno vita a Fantasia, il terzo classico Disney (dopo Biancaneve e Pinocchio), il più azzardato e sperimentale della famiglia.

Due ore di musica classica, scelta con un’accuratezza maniacale ed eseguita dall’Orchestra di Filadelfia sotto le direttive del maestro L. Stokowski, fa da sfondo e colonna portante a questa ambiziosa orgia di colori, suoni e immaginazione, intervallata saltuariamente da un breve commento tra un segmento e l’altro.

Due ore di pura magia fiabesca in cui musica ed animazioni dipingono quadri viventi, elogiando la fantasia più sfrenata, trasformata in un prodotto mentalmente-estetico, che rasenterebbe la perfezione se solo non fosse così tremendamente lungo.

Con quest’opera, il buon vecchio pioniere Disney cercò di rappresentare/interpretare i capolavori musicali selezionati, tramite il tratto aggraziato che da sempre contraddistingue le sue produzioni, trasportando lo spettatore in una dimensione di pura astrazione creativa. Un’emozione unica, senza precedenti.

Un lavoro immenso, con più di 1000 addetti ai lavori, costruito attorno al corto del L’apprendista stregone che vede come protagonista Topolino, alla quale W. Disney voleva restituire un po’ di celebrità, apparentemente fiacca in quel periodo.

Fantasia è indubbiamente un lavoro di altissima qualità a cui il mondo non era ancora pronto negli anni ’40, ma che sembra essere “troppo oltre” anche oggi.
Due ore ininterrotte di musica classica, nonostante l’epicità dei suoi brani e la sconcertante bellezza del disegno, dopo un po’ non si reggono.

Ed infatti con la sua uscita, la Walt Disney Productions rischiò il fallimento, data la pochezza degli incassi, in parte causati dalla Seconda Guerra Mondiale.
In ogni caso resta un’opera COLOSSALE!

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.