?>Recensione | Fanboys | Senza titolo

Recensione su Fanboys

/ 20086.450 voti

29 gennaio 2013

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Un film vera veramente inutile, accettabile nelle stesse intenzioni di chi lo ha girato solo se si è di quelli che sbavano fiumi di liquidi organici vari ed eventuali per la saga Guerre Stellari. Ci sono tot amici, nemmeno ricordo quanti, ma l’importante è che ci sia quello grasso che, come si sa, fa sempre simpatia, e questi amici (tipo 4?) sono superfan di Star Wars e decidono di partire per andare nell’ameno ranch di Giorgione Lucas in Texas perché DEVONO vedere un’anteprima di, uhm, il primo della trilogia che han fatto nuova, che a me faceva pure cagare, anyway, quello. Uno è malato terminale di cancro, per cui occorre spicciarsi. E basta, ne consegue un on the road in salsa ipernerd, proprio come te lo puoi immaginare anche se hai poca fantasia, con caterve di citazioni, nerdate degne di BBT e oltre, guerre ideologiche contro gli odiati trekkies (che sono quegli stolidi dei fans di Star Trek, pfoui, pivelli), quiz di StarWarsologia e ricomposizione dei legami affettivi che la vita aveva provato a sciogliere. Quello morirà, ma si vedrà il film in anteprima (che culo -.- oserei dire), grazie a Lucas stesso. In tutto ciò, passano tipo Seth Rogen, si intravede Kevin Smith che tanto di cappello, e fa pure un cameo quell’idolo di Danny Trejo, anche se in questo caso non killereggia nessuno. Insomma, molto di nicchia, ma se stai a tuo agio nella nicchia te la cavi. Altrimenti no eh, sia chiaro, altrimenti it stinks, e pure abbastanza tanto.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext