Tutto quello che avresti voluto sapere sul sesso / 19 Maggio 2020 in Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso* (*ma non avete mai osato chiedere)

Uno dei primi film di Woody Allen da regista è “Tutto quello che avresti voluto sapere sul sesso”; un film che unisce le due anime di Allen, quella di formidabile stand up comedian e quella di acuto osservatore delle nevrosi umane. E’ un Allen ancora acerbo, ma sicuramente con molte cose da dire: nei molteplici episodi del film troviamo sì lo spazio per una colossale risata, ma anche la condanna(o meglio: l’evidenziazione) di un mondo borghese e ricco ma sempre più nevrotico e paranoico.
Non è tuttavia un film scandalo(so): la tematica “sesso” viene affrontata in maniera sicuramente più leggera e “politicaly correct” rispetto, per esempio, ai Monty Python. In questo senso “Tutto quello che avresti voluto sapere sul sesso” è un film che non poteva che essere prodotto negli Usa.
Quando l’autore del libro da cui è tratto il film, David Reuben, vide il film, ne fu profondamente deluso: l’intento di Reuben era trattare il sesso in maniera scientifica e sociologica. L’intento(riuscito) di Allen è di trattare il sesso con la beffa ed il riso senza mai risultare volgare.
Non è ancora il miglior Allen(quello verrà sul finire dei ’70, ma si fa assolutamente vedere)

Lascia un commento

jfb_p_buttontext