2012

Ernest & Célestine

/ 20128.296 voti
Ernest & Célestine
Ernest & Célestine

Ernest è un grosso orso che vive solo in una casetta isolata ai margini di un bosco: per sostentarsi, fa il clown e il musicista, anche se con scarso successo. Ernest fa amicizia con la piccola ma intraprendente Ernestine, fuggita da un orfanotrofio per topolini e convinta che la coesistenza tra orsi e topi non sia una cosa impossibile.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Ernest et Célestine
Attori principali: Anne-Marie LoopLambert WilsonPauline BrunnerPatrice MelennecBrigitte VirtudesLéonard Louf, Dominique Maurin, Yann Lemadic, Féodor Atkine, Vincent Grass, Patrice Dozier, Jacques Ciron, Garance Pauwels, Pierre Baton, Yann Le Madic, Ethan Louis Samuels DiSalvio, Colleen O'Shaughnessey, Spike Spencer, Hunter Maki, Maxime Bailleul, Kémil Belhadj, Yanis Belhadj, José António Barbosa de Oiveira, Swann Bey, Simon Brunner, Samuel Cahu, Adeline Chetail, Thierry d'Armor, Michel Elias, Jennifer Fauveau, Ambre Foubert, Nathalie Homs, Warren Homs, Pascale Jacquemont, Gwenaelle Jegou, Sofiane Larcher-Guessoum, Emmanuel LeMire, Ornella Louf, Perrette Pradier
Regia: Stéphane Aubier, Vincent Patar, Benjamin Renner
Sceneggiatura/Autore: Daniel Pennac
Colonna sonora: Vincent Courtois
Produttore: Didier Brunner, Henri Magalon, Vincent Tavier, Stephan Roelants, Stéphan Roelants
Produzione: Belgio, Francia, Lussemburgo
Genere: Commedia, Romantico, Famiglia, Animazione
Durata: 78 minuti

Delizioso / 2 Gennaio 2017 in Ernest & Célestine

Delizioso lungometraggio animato.
Una metafora di “ordinaria discriminazione” è il pretesto per mettere in scena una storia di amicizia sopra le righe, disegnata e colorata con tocchi formali felicemente ispirati, un profluvio di piacevolissimi dettagli d’ambiente e scelte cromatiche particolarmente gradevoli.
Non sapevo che questo film avesse una matrice letteraria (si ispira ai volumi illustrati dall’autrice belga Gabrielle Vincen pubblicati tra il 1981 e il 2000) e, ora, web alla mano, mi colpisce cogliere le differenze tra i disegni originali e quelli realizzati per il cinema, apprezzando l’evoluzione stilistica a servizio del mezzo cinematografico.

Daniel Pennac ha scritto la sceneggiatura e gli scoppiettanti dialoghi (con il dovuto supporto, magari anche quelli italiani, vista la sua frequentazione con il nostro Paese?).
Ottimo il doppiaggio italiano, con il bravo Bisio in versione orsesca (che c’entri ancora Pennac?) e la grande sorpresa rappresentata da Alba Rohrwacher, eccellente nel caratterizzare l’intrepida topolina Célestine senza apparire mai stucchevole, pur adottando un registro vocale infantile.

Leggi tutto

3 Agosto 2014 in Ernest & Célestine

Come spesso accade nel mondo degli umani, i pregiudizi, l’intolleranza e lo sprezzo irrazionale che cercano di tramandare gli adulti, ormai sporcati da pregiudizi e convinzioni, non ha effetto sui più piccoli.

E questo è solo uno dei tanti insegnamenti che si può ricavare da Ernest & Celestine, delizioso gioiello dell’animazione europea, che concettualmente parlando, avrebbe avuto la meglio su Frozen – Il regno di ghiaccio, suo concorrente all’ultima corsa agli Oscar.

Quella raccontata infatti, è la storia di un’amicizia che sfonda i confini della diversità, che si fa “beffa” delle dicerie sull’una e sull’altra razza (topi e orsi), rivali sin da tempi immemori. Ernest & Celestine incarna perfettamente il dramma, ma ne parla con così tanto cuore, che oltre a far presa su un pubblico di minori, riesce a catturare anche gli animi più invecchiati e disillusi.

E’ Benjamin Renner ad animare con grande capacità i libri dell’illustratrice Gabrielle Vincent (celebre in patria), dalla quale è stato tratto il soggetto. Animazioni fluide, delicate. Arricchite con suggestione dalla grazia degli acquarelli che trasformano i movimenti pennellate, in scie di colore pastello.

Ernest & Celestine ha fatto della semplicità il suo elemento vincente, riuscendo in tutto e per tutto ad essere un grande film. Oltre che un promemoria per la vita.
(…ha strappato persino una lacrima a me, che c’ho il cuore di pietra.)

Leggi tutto

9 Maggio 2014 in Ernest & Célestine

Agli inizi non mi stava piacendo molto. Ma poi ho cambiato idea e lo trovato un film davvero molto carino. Sopratutto per il tema che tratta la discriminazione.

Semplice ma efficace / 26 Gennaio 2014 in Ernest & Célestine

Una storia semplice quanto efficace: due personaggi di due diverse fazioni contrastanti che diventano amici e vanno un po’ contro tutto e tutti per rimanere l’uno al fianco dell’altro.
Un’affascinante morale sul pregiudizio razziale, con orsi e topi a prendere il posto degli uomini. Ci si commuove, ma si ha anche il tempo per qualche risata grazie alla simpatia spontanea dei personaggi.
L’animazione a base di acquerelli riesce a dare alla pellicola un fascino particolare e le musiche risultano un ottimo contorno, godibile all’ascolto.

Leggi tutto

Dolcissimo… / 21 Ottobre 2013 in Ernest & Célestine

Veramente uno splendido cartone animato che può tranquillamente competere e vincere con i classici e confusionari cartoni degli ultimi tempi.
Un lungo francese delizioso e tenerissimo con una morale molto importante soprattutto di questi tempi con l’intolleranza verso il diverso preoccupante.
Da vedere ma soprattutto da far vedere ai più piccoli per farli crescere con sani principi di uguaglianza e rispetto!!!
Bellissimo!!!
Ad maiora!

Leggi tutto