Equilibrium

/ 20026.8227 voti
Equilibrium

Nel XXI secolo il pianeta viene quasi distrutto durante il conflitto nucleare noto come 'Terza guerra mondiale'; i pochi superstiti, riorganizzati in una sorta di città-stato chiamata Libria governata dal regime teocratico di un misterioso dittatore, 'Il Padre', hanno volontariamente deciso di sottoporsi ad un'estrema misura per cancellare ogni tipo di emozione (compresa l'aggressività), per questo ogni cittadino di Libria deve assumere la sua dose giornaliera di Prozium, un potente calmante creato allo scopo, e deve rispettare tutta una serie di restrizioni: non si possono indossare abiti colorati, non si possono possedere opere d'arte, giocattoli, libri o animali; tutto ciò che possa suscitare un'emozione è bandito, e i trasgressori vengono giustiziati sul momento e sul posto dagli implacabili agenti di polizia, i Cleric. Il sistema sembra funzionare perfettamente, ma chi lo ha ideato non ha messo in conto che qualcuno un giorno potrebbe smettere di prendere la sua dose di droga quotidiana: e se questo qualcuno fosse proprio uno dei temibili Cleric?
laschizzacervelli ha scritto questa trama

Titolo Originale: Equilibrium
Attori principali: Christian Bale, Taye Diggs, Emily Watson, Angus Macfadyen, Sean Bean, Dominic Purcell, Christian Kahrmann, Sean Pertwee, William Fichtner, John Keogh, David Barrash, Dirk Martens, Matthew Harbour, Maria Pia Calzone, Emily Siewert, Florian Fitz, David Hemmings, Brian Conley, Anatole Taubman,
Regia: Kurt Wimmer,
Sceneggiatura/Autore: Kurt Wimmer,
Colonna sonora: Klaus Badelt,
Fotografia: Dion Beebe,
Produttore: Jan de Bont, Lucas Foster,
Produzione: Usa
Genere: Azione, Thriller, Fantascienza
Durata: 107 minuti

come sempre / 1 marzo 2016 in Equilibrium

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

il grande fratello di orwell che finisce bene, o giusto un po' meglio. il negro muore, il cicciottello pure, come sempre.

Noia allo stato puro / 31 gennaio 2016 in Equilibrium

La prima cosa che mi viene in mente vedendo il film è che sia una fusione tra 1984 e Fahrenheit 451. L'idea potrebbe anche essere buona, ma è sviluppata male ed il film è estremamente noioso e prevedibile. Neanche la presenza di Christian Bale serve a qualcosa.

l’idea c’era anche (anche se la solita) / 24 gennaio 2016 in Equilibrium

Secondo me Christian Bale oggi un po' si vergogna di questo film (un po' fumettaro, un po' grezzolone, musica e scene di quel kitch che sfonda nel ridicolo).

6.5, actually / 26 settembre 2015 in Equilibrium

Giudizio un po' falsato a causa del mio innato amore per ogni causa in sé Rivoluzionaria. Scene d'azione alla Matrix (ma senza slow-motion) e futuro nel quale non c'è più guerra ma che è ben lontano dall'utopia che può sembrare. La guerra non esiste più perché, semplicemente, non esistono più le emozioni, annullate da una droga da prendere a dosi... continua a leggere »

26 gennaio 2015 in Equilibrium

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

L'idea di base c'è,nel senso che abbiamo un futuro e non ci sono alieni cattivi contro i quali combattere, ma le emozioni e i sentimenti dello stesso essere umano. Ma: - simbolo del "Padre",il suo messaggio inculcato 24 su 24 ad un popolo ormai "abelinato", i forni nei quali vengono cremati i colpevoli, il tutto ricorda ovviamente nazismo, lager e tutto... continua a leggere »

CONDIVIDI SU FACEBOOK I TUOI VOTI E LE TUE RECENSIONI DI NIENTEPOPCORN.IT

Puoi condividere sul tuo profilo di Facebook voti e le recensioni che scrivi su nientepopcorn.it.
E' necessario fornire il consenso alla pubblicazione in tuo nome all'applicazione di Facebook "NientePopcorn.it";

dopodichè ogni volta che voti, aggiungi un film al tuo profilo o scrivi una recensione ricorda di cliccare prima "PUBBLICA SU FACEBOOK" (che diventerà di colore blu).

Di seguito riportiamo alcuni esempi di pubblicazione:

screenshot

fbscreenshot02