Recensione su Non dico altro

/ 20136.844 voti

Commedia agrodolce con il grande Gandolfini / 15 Novembre 2015 in Non dico altro

La regista ha lavorato con Woody Allen… E si vede! L’arma vincente che distingue questa storia da una banale commedia romantica sono proprio i dialoghi intelligenti e divertenti,senza risultare demenziali o volgari, che avvengono tra i due protagonisti: una tenera e sentimentalmente confusa Julia Dreyfus ed un simpaticissimo e bonaccione James Gandolfini (rip!). La storia non ha molto di originale, si tratta il tema della solitudine di un uomo ed una donna, dopo un matrimonio fallito alle spalle per entrambi, che per caso troveranno un piccolo riscatto dalla vita. il progetto originale prevedeva il titolo :a likely story”, quindi il racconto di una storia che potrebbe capitare ad ognuno di noi e la rappresentazione di due personaggi veri, autentici e credibili, con i quali lo spettatore può identificarsi o comunque provare empatia. Il risultato è raggiunto pienamente! Personaggi secondari bravi, che rimangono giustamente sullo sfondo della vicenda, senza oscurare i protagonisti.Musiche azzeccate tra il dolce ed il malinconico. Per chi ama dei buoni dialoghi frizzanti, conditi con un filo di romanticismo, questo è il film adatto.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext