interessante, ma si poteva fare di più / 26 Dicembre 2013 in Emanuel and the Truth about Fishes

Premetto di essere una grande estimatrice di Kaya Scodelario, che in questo film riprende bene, a mio parere, le fila del personaggio di Effy Stonem che l’ha resa famosa. La sceneggiatura è molto interessante; la storia di due donne e il loro modo di affrontare la vita dopo una grande perdita.
è un grande peccato che l’introspezione psicologica dei personaggi con sia stata maggiormente approfondita, ci sarebbero state molte cose da dire o almeno da dire in modo migliore.
Il finale è molto banale e patetico; a volte la costruzione dell’immagine non mi sembra essere all’altezza di ciò che dovrebbe realmente esprimere.

Leggi tutto