Recensione su Edge of Tomorrow - Senza domani

/ 20146.6252 voti

Orribile / 1 giugno 2014 in Edge of Tomorrow - Senza domani

E no, scusate, ma continuo ad interessarmi a questi film che spesso hanno una valutazione alta e invece poi ne rimango deluso. E no, scusate, ma io qui non vedo nulla di diverso da altri film commerciali, banali ed inutili che sono usciti negli ultimi anni.
Di nuovo un film fantascientifico e fantapolitico ambientato in un futuro distopico. Basato su una light novel, il film non presenta gli alieni che approdano sulla Terra, bensì siamo nel futuro ed essi già ci sono. Ora, trascurando l’estetica di questi alieni (e quindi evitando di analizzare il quanto i loro tratti fisici siano appropriati), non si può dire che essi siano presentati in modo originale. In effetti, essi non vengono per niente presentati, ma la cosa che mi fa storcere il naso è che non vengono neanche contestualizzati in un qudro almeno generico. Insomma, perché combattono con gli uomini, qual è la loro origine. Ora, non ho letto la Light Novel (suppongo però siano assai più approfonditi lì), però bisogna sicuramente caratterizzare il clima che si respira, almeno per quanto riguarda la parte politica, che ci viene presentata in modo molto generico e vago. Il problema di questo film è uno ed uno solo: è fatto male. Infatti, se da una parte troviamo un non inquadramento dell’ambito in cui avvengono le vicende, dall’altra riscontriamo addirittura una mancata caratterizzazione del 90% dei personaggi che compongono la storia, eppure essi appaiono in molte scene e, malgrado spesso ripetano le stesse azioni, neanche sono riusciti a farli rimanere impressi nello spettatore. Riguardo i due protagonisti, possiamo dire che sono un po’ più interessanti ed approfonditi: Cage è un debole che diventerà duro, Rita è una dura, che però diventerà via via più morbida portando avanti quello che è un rapporto umano sicuramente interessante e molto intenso. Se, però, dovessi dire che Cruise e la Blunt mi sono piaciuti, beh…dovrei dire una bugia. Sicuramente, come sempre, è apprezzabile Cruise nelle scene d’azione che, a quanto pare, è lui stesso a girare: di ciò va dato atto.
Però, fondamentalmente, di questo film, cosa ti rimane ? Non è divertente né ben realizzato. Cioè, sul piano degli effetti speciali è buono, ma per quanto riguarda la sceneggiatura non ci ho trovato quasi nulla di buono. Un po’ come mi era capitato tempo fa con Divergent, colpa mia che continuo a sperare di trovare qualcosa di diverso.
La banalità è sempre alle porte ed in questo film anche si intravede. E’ vero che il plot è originale (forse) e un po’ si distingue dagli altri film commerciali, però in generale è ricco di cliché. L’originalità è ben poca, neppure gli alieni li ho trovati interessanti. Insomma, un minestrone di roba mal mescolata, un prendi da qui e prendi da lì che alla fine porta solo alla noia ed alla certezza assoluta che era meglio evitare di comprare il biglietto.
Non mi diverto a criticare film simili, ma ancora non capisco come sia possibile che abbia valutazioni così elevate. Insomma, prendere qua e là e cambiare leggermente non vuol dire aver fatto qualcosa di eccezionale. Così, sarebbe troppo facile. Credo che il commento migliore al film sia stato espresso da un peto che si è sentito in sala proprio ai titoli di coda, tra l’altro accompagnati da un brano musicale che non capisco cosa c’entri col film. Ma vabbe’…dettagli…

2 commenti

  1. Zanzibar90 / 5 giugno 2014

    La tua recensione non fa una piega!

  2. Francesco / 6 giugno 2014

    Su alcune cose discuterei un po’ (ad esempio, a me le scene in cui lui moriva a ripetizione mi strappavano un sorriso confesso), ma in linea generale sono d’accordo con te. E’ un film insufficiente, troppo uguale a molti altri se non per qualcosina e che, a mio parere, intrattiene pochissimo.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext