Recensione su Easy Rider

/ 19697.4287 voti

Easy Rider / 18 Luglio 2020 in Easy Rider

“Easy rider” è il film che celebra forse più di tutti il mito della cultura hippy. Il film è semplicemente fantastico: dalla fotografia fantastica che celebra gli splendidi paesaggi americani alla lisergica recitazione, fino a sequenze di puro cinema sperimentale unite ad una sceneggiatura epica. Il film non vuole essere una celebrazione acritica della controcultura americana: se ne evidenziano i limiti e le mancanze, e si evidenzia anche l’odio che attirarono gli hippy su di loro. Il finale è quantomeno profetico, nonché una delle migliori conclusioni di un film americano. Forse invecchiato un po’ col tempo, ma sicuramente merita più di una visione

Lascia un commento

jfb_p_buttontext