Recensione su Easy Girl

/ 20106.6400 voti

19 Settembre 2013

Ho compreso l’ironia del film (tra l’altro, a tratti piacevolmente citazionista, ma -come dice più o meno Olive- John Hughes non è da quelle parti, per farle vivere un’emozione 80’s a pieno titolo), ma la pellicola mi ha fatto ugualmente anguscia, perché… boh, probabilmente perché non mi sono bastate le facce buffe di Emma Stone, per giustificare anche le forzature sentimentali del plot (oltre, per esempio, alla presenza di Malcolm MacDowell nei panni di un preside sconclusionato. O è ironico anche quel dettaglio? Forse, sì: prima Alex e… ok ok ok, ora un personaggio che, in teoria, si occupa di tenere i gggiovani sulla retta via. Vallo a sapere, mah, sarà…).
Serata un po’ sprecata sul divano.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext