Draquila - L'Italia che trema

/ 20107.5117 voti
Draquila - L'Italia che trema

Documentario girato poco dopo il G8 di l'Aquila del 2009 tenutosi in Abruzzo per volontà del Presidente del Consiglio Berlusconi dopo che nello stesso anno vi fu un terribile terremoto nella zona. Sabina Guzzanti realizza una serie di interviste alle persone del luogo, per lo più sfollati di L'Aquila, che hanno visto l'intervento della Protezione Civile come invasori per via delle modalità con cui si decise di intervenire sulla città ed sui abitanti.
Andrea ha scritto questa trama

Titolo Originale: Draquila - L'Italia che trema
Attori principali: Silvio BerlusconiSilvio BerlusconiSabina GuzzantiSabina Guzzanti
Regia: Sabina GuzzantiSabina Guzzanti
Sceneggiatura/Autore: Sabina Guzzanti
Produzione: Italia
Genere: Documentario
Durata: 93 minuti

Dove vedere in streaming Draquila - L'Italia che trema

14 Agosto 2013 in Draquila - L'Italia che trema

Non sono berlusconiano ma non sono nemmeno un fans di Sabina Guzzanti ma per fortuna questo film sembra un reportage di Report. Durante il primo tempo ho cercato di capire il comportamento della protezione civile (un nome certamente non adatto….) trovando anche delle motivazioni se non proprio valide quanto meno giustificate. Purtroppo nel lungo periodo ma nel secondo tempo la loro posizione era totalmente indifendibile. I cittadini hanno diritto a delle risposte ma prima di ogni cosa hanno diritto a fare delle domande, cosa che è stata bandita. Nonostante la presa di posizione dell’autrice questo film è da servizio pubblico.

Leggi tutto

Povera Italia / 15 Luglio 2013 in Draquila - L'Italia che trema

Il film che ogni ITALIANO dovrebbe vedere! se non altro per informazione, non si può classificare un film denuncia che testimonia la criminalità organizzata visto che film come questi dovrebbero essere fatti ogni giorno e visti da tutti!!

Questa è l’Italia / 11 Aprile 2012 in Draquila - L'Italia che trema

Documentario che fa vedere il dietro le quinte dello spettacolo sul terremoto dell’Aquila dove la facciata sembra dia una visione di intervento massiccio e risolutivo ed invece quella povera gente viene sfollata e completamente abbandonata a se stessa.
Siamo alle solite.
Da vedere per non avere il paraocchi come sempre.
Questa è l’Italia…

Non ci possiamo lamentare / 9 Aprile 2012 in Draquila - L'Italia che trema

“-Tizio: Come va all’Aquila?
-Caio: Non ci possiamo lamentare….
-Tizio: Quindi tutto bene?
-Caio: No, ho detto che non ci possiamo lamentare.”

Questo documentario (perché non è un film, ma magari lo fosse!) non va recensito: va visto. E rivisto. E fatto vedere al prossimo. Fidatevi di chi c’era (ed è stata talmente diffidente nei confronti di come avrebbe potuto sfruttare l’argomento la Guzzanti che ha aspettato due anni per vederlo): guardatelo a difese abbassate, perché quello che vedete è tutto vero. Anzi, volendo la regista è stata anche magnanima, probabilmente convinta del fatto che se avesse raccontato ancora più nel dettaglio la becera farsa in cui abbiamo vissuto per quasi un anno non le avrebbe davvero creduto più nessuno: se volete sapere nel dettaglio come sono stati sprecati i vostri soldi fate prima a fare un fischio a me. Oppure fate direttamente un salto a L’Aquila, venite a visitare il set cinematografico più grande del mondo, che ha vantato la presenza di Obama, George Clooney, il Papa, mia nonna! Oltre 70.000 comparse a lavoro 24/7 (come direbbero quei poveracci di Hollywood)! Ok, meglio fermarsi qui, tanto avete capito dove voglio andare a parare, no?

Leggi tutto

14 Ottobre 2011 in Draquila - L'Italia che trema

A mio parere è un film che dovrebbe essere diffuso su vasta scala. E’ un peccato che l’abbiano visto in pochi perché documenta una grande realtà.

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.