Recensione su Dark Hall

/ 20185.624 voti

Il voto sarebbe un 6.5 / 26 Marzo 2020 in Dark Hall

Discreto film, adattamento cinematografico di un film del 1974 (bell’anno).
Kit Gordy (AnnaSophie Robb) è una ragazzina problematica che dopo l’ultimo problema causato, viene mandata dalla madre e dal patrigno in un collegio esclusivo, Blackwood, dove trova altre ragazze con
vite travagliate come la sua.
In questa scuola governata dalla direttrice Madame Duret (Uma Thurman), iniziano a sviluppare doti particolari per le arti insegnate. Così Kit, sotto la supervisione del figlio della Duret, ha uno spiccato talento per il pianoforte, Ashley come scrittrice, Sierra come pittrice e Izzy come matematica. Solo Veronica, con la passione per la piromania, non riesce a sviluppare
nessun talento. Ma le doti non sono tutto merito delle ragazze.
Interessante mix tra paranormale e thriller con presenze spiritiche particolari; il film ha un buon ritmo anche se poteva essere più approfondito sia il passato delle ragazze che quello degli Spiriti. Insomma un film discreto che forse, vista l’idea di partenza, poteva essere
sviluppato meglio.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext