Recensione su Dorian Gray

/ 20095.1593 voti

12 Maggio 2013

Non oso pensare cosa direbbe Oscar Wilde davanti a questa mediocre trasposizione cinematografica del suo libro, ne rimarrebbe alquanto contrariato(e ne avrebbe più che ragione…).
Non basta un attore bello e fascinoso, dei buoni effetti speciali, un contesto storico reso in modo più che convincente per rendere onore a uno dei massimi capolavori della storia della letteratura mondiale, il capolavoro di Wilde ne esce con le ossa frantumate, la sua bellezza è stata qui sminuita in una misera storiella da fantascienza con i classici personaggi montati ad arte per attirare le ragazzine al cinema, girato e montato come se fosse l’ennesima trasposizione cinematografica di Jack lo squartatore(dopo i primi dieci minuti pensavo proprio di aver pellicola…),con alcune scene quanto mai banali e stereotipate e, dulcis in fundo, totalmente inventato(chiunque abbia letto il romanzo sa bene a cosa mi riferisco).
Pessima regia(troppi rallentamenti inutili), pessima scelta “attoriale”(Colin Firth è bravissimo, peccato non si possa dire la stessa cosa di Ben Barnes nel ruolo di Dorian) e troppa, troppa noia.
In parole povere un film senza idee, che snatura completamente la bellezza del romanzo, ma da una parte c’era da aspettarselo, mettere in scena un romanzo di tale bellezza è un’impresa quasi impossibile.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext