Non avere paura del buio

/ 20104.791 voti
Non avere paura del buio

Sally si trasferisce col padre e con la sua nuova compagna in una villa dell'Ottocento. Girovagando per la grande casa, la ragazzina accede ad una parte della costruzione rimasta inaccessibile da oltre un secolo. Qui, Sally libera involontariamente alcune creature sovrannaturali.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Don't Be Afraid of the Dark
Attori principali: Katie HolmesKatie HolmesGuy PearceGuy PearceBailee MadisonBailee MadisonAlan DaleAlan DaleJack ThompsonJack ThompsonEmelia Burns, Eddie Ritchard, Nicholas Bell, James Mackay, Bruce Gleeson, Gary McDonald, Carolyn Shakespeare-Allen, Julia Blake, Trudy Hellier, Terry Kenwrick, Grant Piro, Todd MacDonald, Dylan Young, Guillermo del Toro
Regia: femminaTroy Nixey
Sceneggiatura/Autore: Matthew Robbins, Guillermo del Toro
Colonna sonora: Marco Beltrami, Buck Sanders
Fotografia: Oliver Stapleton
Costumi: Wendy Chuck, Kerry Thompson
Produttore: Mark Johnson, William Horberg, Guillermo del Toro, Tom Williams, Nick Nunziata, Stephen Jones
Produzione: Usa, Australia, Messico
Genere: Thriller, Horror
Durata: 99 minuti

Speravo in meglio / 22 Luglio 2016 in Non avere paura del buio

L’ambientazione dal sapore gotico e’ senza dubbio l’aspetto piu’ positivo di questo film che fa molta fatica a decollare, legato a situazioni che sanno di gia’ visto, parecchio carente in tensione e recitato malissimo.
E pensare che l’inizio prometteva bene, poi tutto si banalizza con la solita storia di ragazzina in fase pre-adolescenziale cresciuta da genitori separati e costretta a trasferirsi da uno di loro e subire cosi’ l’indesiderato/a partner di lei/lui oltre alle presenze maligne che si aggirano per la nuova casa. Purtroppo tutto diventa subito prevedibile e non bastano le ottime atmosfere e i buoni effetti digitali per cambiare direzione.
Non tutto e’ da buttare, ma da una sceneggiatura di Guillermo Del Toro mi aspettavo di piu’.
Una parola riguardo Katie Holmes: terrificante. Quando sorride sembra che il demone de “l’esorcista” l’abbia posseduta, quando piange sembra Barbara D’Urso a “Pomeriggio Cinque”.

Leggi tutto

Finale di m@rd@ / 10 Luglio 2013 in Non avere paura del buio

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Sopporti il resto in attesa di un finale razionale. Invece, come se nulla fosse successo, dopo che la bambina fa qualsiasi cosa per farti capire cosa succede, dopo che la tua compagna è scomparsa nel vuoto trascinata nel buio di una caverna enorme… cosa fai?? Semplicemente rafforzi il sentimento con tua figlia e ti trasferisci via dalla casa.
Che pena

Ma stiamo scherzando? / 27 Gennaio 2012 in Non avere paura del buio

Sarà che quando leggo “genere: horror” non riesco a resistere, sarà che magari le mie aspettative erano troppo alte, ma resta comunque il fatto che quegli 8,50 € avrei potuto spenderli molto meglio.
Non so cosa mi dia più fastidio di questo film: forse la faccia da schiaffi della bambina protagonista, oppure il fatto che abbiano spacciato per horror un film che di horror non ha pressochè nulla, come dice theclubber.
Carissimi, non basta che ci siano due-tre mostriciattoli che sussurrano “Vieni da noiii…” per fare un film horror.
Le scene che avrebbero dovuto fare paura erano esilaranti (solo due ragazzine sedute di fianco a me si coprivano gli occhi…bah) e la stupidità dei protagonisti di fronte a quelle creaturine mi ha sconvolta.

Mi aspettavo una cosa un po’ alla “Coraline” (che sì, mi ha fatto paura) sinceramente….

Leggi tutto

Horror? No, grazie! / 22 Gennaio 2012 in Non avere paura del buio

Questo film non ha niente di horror, sia ben chiaro. Una sola sequenza può risultare un po’ fastidiosa per le persone più sensibili, per il resto è una pellicola definibile fantasy, con atmosfere cupe.
Proprio queste atmosfere sono il punto di forza di una pellicola debole dal punto di vista della scrittura (film scritta e prodotto da Guillermo Del Toro), senza guizzi di originalità.
Nella norma le prove degli attori principali, Katie Holmes, Guy Pearce e Bailee Madison.

Leggi tutto

Un fantasy-horror in discesa / 14 Gennaio 2012 in Non avere paura del buio

Avrei voluto assegnargli un 6,5 ma non esistendoci i mezzi voti, a lungo pensarci, ho optato per un 6. Ora vi spiego perché: il film inizia maestosamente con un cupa fotografia e una scena d’apertura tendenzialmente splatter (non vi preoccupate, non ce ne saranno altre). Con il susseguirsi degli eventi la componente orrorifica cessa d’esistere dal momento in cui le bestioline vengono mostrate; non pretendo che in un horror ci siano esclusivamente brutti mostri o presenze sovrannaturali, però presentarci delle creaturine, in fin dei conti esteticamente e soprattutto dimensionalmente poco credibili, così come Nixley ha fatto, smonta immediatamente la credebilità in un’entità maligna e pericolosa e quella bella atmosfera di tensione che si era venuta a creare. Dunque concordo con ciò che l’amico Manuz88 ha sottolineato nella sua recensione.
Inoltre, abbiamo scovato diversi errori di continuità, in una trama in un certo senso sottovalutata dal regista; avrebbe potuto tirar fuori un qualcosa di più alto livello, le basi non mancavano. Salvabile la fotografia e la scenografia, il resto è appena sufficiente, compresa la recitazione dei protagonisti. In conclusione, un film fantasy-horror sullo stile Deltoriano, che lo produce, ma che non riesce appieno a emularlo, adagiandosi nella solita mediocrità cinematografica (rettifico: nella solita dispendiosa mediocrità cinematografica!).

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.