Dèmoni

/ 19855.861 voti
Dèmoni

Un inquietante ragazzo con il volto coperto a metà da una maschera si aggira per le gallerie della metropolitana distribuendo inviti per l'inaugurazione del nuovissimo cinema 'Metropol'; inizialmente spaventata dalla trovata pubblicitaria, Cheryl si decide a saltare la lezione e trascina alla proiezione anche la sua amica Kathy: ci vorrà pochissimo per pentirsi della decisione...
laschizzacervelli ha scritto questa trama

Titolo Originale: Dèmoni
Attori principali: Urbano BarberiniUrbano BarberiniNatasha HoveyNatasha HoveymaschioKarl ZinnyFiore ArgentoFiore ArgentofemminaPaola CozzoFabiola Toledo, Nicoletta Elmi, Stelio Candelli, Geretta Geretta, Bobby Rhodes, Bettina Ciampolini, Eliana Miglio, Jasmine Maimone, Marcello Modugno, Peter Pitsch, Lino Salemme, Michele Soavi, Goffredo Unger, Giovanni Frezza, Lamberto Bava, Alex Serra, Sally Day, Enrica Maria Scrivano, Sami Habib Ahmed, Victor Beard, Russel Case, Paolo Corazzi, Claudio Insegno, Sergio Stivaletti, Emanuela Zicosky, Giuseppe Mauro Cruciano, Claudio Spadaro, Guido Baldi, Mostra tutti

Regia: Lamberto BavaLamberto Bava
Sceneggiatura/Autore: Franco Ferrini, Dario Argento, Lamberto Bava, Dardano Sacchetti
Colonna sonora: Claudio Simonetti, Goblin
Fotografia: Gianlorenzo Battaglia
Produttore: Dario Argento
Produzione: Italia
Genere: Horror
Durata: 89 minuti

Dove vedere in streaming Dèmoni

Cult o non cult! / 28 Giugno 2020 in Dèmoni

Pessima recitazione, urla e grida da sfigate reginette, regia e montaggi… senza parole… e trama semplicissima.
Eppure è stato bello rivederlo, non ricordavo quasi niente a parte l’inizio al cinema, e nonostante la scadente qualità degli horror anni 80 l’ho trovato comunque molto più interessante di film più recenti.
6!

Si poteva fare di meglio / 13 Novembre 2016 in Dèmoni

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Lamberto Bava, discepolo di Dario Argento e figlio di Mario, uno dei più grandi maestri dell’horror e non ancora stregato dalle varie Fantaghirò e Desideria, si rivela all’altezza della situazione creando un film che, tutto sommato, coinvolge in un turbine di ansia e orrore lo spettatore, ma alla fine quello che ne viene fuori è un prodotto scialbo, piatto, con i soliti attori che non sanno spiccicare una singola parola(la protagonista è Natascha Hovey, icona degli anni ’80 e ora caduta nel dimenticatoio) e che nel finale scade perfino nel trash più puro(c’è addirittura un elicottero che precipita dentro al cinema).
Gli effetti speciali sono buoni(certo, ai giorni nostri ci fanno sorridere), la colonna sonora dei Goblin come sempre adeguata e, tutto sommato, nella sua ingenuità questo film fa pure a tratti sorridere, ma per avere la pretesa di essere la versione italiana di uno dei più grandi capolavori dell’horror, “Zombi” di George Romero, mi sembra davvero molto poco.
Bava jr è bravo, se la cava bene dietro la macchina da presa, ma non è suo padre, non è il fu Dario Argento e né tantomeno Lucio Fulci.

Leggi tutto