Recensione su Déjà Vu - Corsa contro il tempo

/ 20066.4279 voti

Molto incasinato, ma Denzel c’è se non altro / 17 Febbraio 2017 in Déjà Vu - Corsa contro il tempo

Tony Scott dirige un film di fantascienza che incorpora elementi di azione e thriller. New Orleans: esplode un traghetto della marina con più di 500 persone a bordo: è il giorno di martedì grasso e ci sono, oltre ai membri dell’equipaggio anche diversi bambini piccoli in visita. Sul posto arriva un agente della ATF (Denzel Washington) che subito si rende utile scoprendo inequivocabilmente che si è trattato di un attentato. Viene poi a conoscenza del cadavere di una ragazza che però è stato trovato prima dell’esplosione e riporta anche ferite non compatibili. Dopo alcune indagini si rende conto che la ragazza e l’attentatore sono collegati. Vista la sua intelligenza, viene contattato da un membro della FBI (Val Kilmer) e viene introdotto ad un progetto segreto: è stato infatti sviluppato un sistema per vedere qualunque cosa nel passato (4 giorni, impossibili da fermare o riavvolgere, ma visibili da ogni angolazione) e l’agente sembra la persona capace di risolvere il tutto. Ma quando si rende conto che la macchina è qualcosa di più (una vera e propria macchina del tempo di fatto), Denzel farà di tutto per salvare la ragazza ed impedire l’attentato. Che dire, un film fin troppo confusionario che rischia il tracollo, non fosse per la solita ottima interpretazione di Denzel Washington e qualche trovata buona, nel marasma di caos generale. Apprezzabile da chi ama il tema, ma niente di eccezionale in fin dei conti. Nel cast troviamo anche, tra gli altri, Jim Caviezel, Paula Patton ed Adam Goldberg.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext