?>Recensione | Sex list - Omicidio a tre | Senza titolo

Recensione su Sex list - Omicidio a tre

/ 20085.563 voti

30 agosto 2014

Thriller piuttosto anonimo dove il tema erotico è solamente uno specchietto per le allodole nella speranza di accaparrarsi un maggior numero di spettatori, soprattutto di sesso maschile.
L’opera di debutto dello svizzero Marcel Langenegger, pur essendo ben confezionata e visivamente più che ammaliante, alla fine non propone nulla di nuovo, cii troviamo davanti al solito giochetto del mascalzone figo e vincente che, grazie al suo fascino e al suo carisma, riesce a incastrare il brocco di turno grazie anche alla presenza di una misteriosa quanto sensuale ragazza.
Non c’è un colpo di scena, tutto è prevedibile quanto un criceto nella ruota, la sceneggiatura mostra parecchie pecche, il cast si muove abbastanza bene, ma alla fine non riesce a risollevare le sorti di un film piuttosto piatto.
Prevedibile, superficiale e troppo patinato…e continuo a ritenere sopravvalutata Michelle Williams, per me un attrice nella media e poco più, come tante altre.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext