Funeral Party

/ 20076.6282 voti
Funeral Party

Un vecchio e ricco signore inglese muore. Ai funerali partecipa tutta la famiglia, ma ognuno con motivazioni (e aspettative) diverse. C'è il figlio frustrato invidioso del successo del fratello scrittore, c'è la cugina Marta con l'ennesimo spasimante, vecchi zii decrepiti, giovani spacciatori, vecchie ninfomani e giovani ipocondriaci. E, soprattutto, c'è un nano che vorrebbe fare una rivelazione sconvolgente.
lithops ha scritto questa trama

Titolo Originale: Death at a Funeral
Attori principali: Matthew MacfadyenKeeley HawesAndy NymanEwen BremnerDaisy DonovanAlan Tudyk, Jane Asher, Kris Marshall, Rupert Graves, Peter Vaughan, Thomas Wheatley, Peter Egan, Peter Dinklage, Angela Curran
Regia: Frank Oz
Sceneggiatura/Autore: Dean Craig
Fotografia: Oliver Curtis
Costumi: Natalie Ward
Produttore: Laurence Malkin, Diana Phillips, Share Stallings
Produzione: Gran Bretagna
Genere: Drammatico, Commedia
Durata: 90 minuti

Death from laughter / 11 Aprile 2012 in Funeral Party

Quanto è difficile far ridere! Confezionare una commedia che faccia ridere, senza essere scontata, già vista, banale, è davvero difficile. Molto più facile scrivere una sceneggiatura drammatica, che tocchi le punte giuste della commozione, che sia empatica e in cui ci si possa identificare con le sofferenze dei protagonisti.
Per questi motivi apprezzo le commedia che mi facciano ridere di gusto. E non sono molte.
Funeral party, anche se ha una trama che non brilla per originalità, commedia degli equivoci in salsa british, mi ha fatto quasi morire dal ridere.

Leggi tutto

Simpatico… / 11 Aprile 2012 in Funeral Party

Commediola inglese senza grandi pretese ma che alla fine fa passare un po’ di tempo in tranquillità.
Divertente a tratti ma non noioso.
Diciamo anche una sorpresa in quanto visto in televisione così alla cieca.
Vedibile.
Sarebbe un 6,5 ma mettere 7 è troppo…

Il voto sarebbe un 6.5 / 2 Maggio 2011 in Funeral Party

Simpatica e un pò pazza commedia dall’humour nero britannico. si sorride e si ride spesso x qualche situazione (lo scambio di bara all’inizio, alcuni comportamenti di Simon sotto allucinogeni e molto nella seconda parte con la comparsa del nano). Situazioni che oltrepassano un pò il limite ma rendono comunque la commedia abbastanza carina (anche se un pò al limite del demenziale x qualche situazione).

Leggi tutto