2016

Deadpool

/ 20167.1465 voti
Deadpool
Deadpool

Wade Wilson è un ex-agente operativo delle Special Forces: per guarire dal cancro, si sottopone ad un esperimento particolarmente invasivo che gli conferisce un misterioso fattore rigenerante che gli permette di guarire pressoché istantaneamente da qualsiasi ferita.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Deadpool
Attori principali: Ryan Reynolds, Morena Baccarin, Ed Skrein, T.J. Miller, Gina Carano, Brianna Hildebrand, Stefan Kapičić, Andre Tricoteux, Leslie Uggams, Karan Soni, Jed Rees, Stan Lee, Rob Liefeld, Rob Hayter, Randal Reeder, Isaac C. Singleton Jr., Michael Benyaer, Style Dayne, Kyle Cassie, Taylor Hickson, Ayzee, Naika Toussaint, Justyn Shippelt, Donna Yamamoto, Hugh Scott, Cindy Piper, Emily Haine, Aatash Amir, Chad Riley, Darcey Johnson
Regia: Tim Miller
Sceneggiatura/Autore: Rhett Reese, Paul Wernick
Colonna sonora: Junkie XL
Fotografia: Ken Seng
Costumi: Angus Strathie, Susan O'Hara
Produttore: Ryan Reynolds, Simon Kinberg, Lauren Shuler Donner, Paul Wernick, Stan Lee
Produzione: Usa
Genere: Commedia, Fantascienza, Azione, Supereroi
Durata: 108 minuti

L’antieroe numero 1 di casa Marvel / 13 ottobre 2018 in Deadpool

Questo film è qualcosa di veramente incredibile e totalmente rivoluzionario nel suo genere. Ripeto una frase ormai già detta: "Deadpool" è un cinecomic completamente diverso dagli altri. Violento, con tanta azione sporca, volgare e scandalosamente divertente, reso ancora più perfetto dalla splendida interpretazione di Ryan Reynolds.

Delusione divertente / 28 settembre 2018 in Deadpool

Quando uscì questo film tutti, quasi tutti, lo osannarono: un eroe diverso, anzi un antieroe che percula tutto quel mondo supereroistico. Dopo aver visto l'eccezione dei Guardiani della galassia, ammetto che da persona a cui i cinecomics facevano abbastanza defecare, ero incuriosita da una diversa trattazione del genere. Non amando i personaggi perfetti e... continua a leggere » le storie americane pensavo potesse essere un film quanto meno divertente.
Devo ammettere che vedendolo in italiano perde molto per un doppiaggio non eccelso e voci non ben amalgamate con i vari attori. Ma la verità che oltre al personaggio non c'è nulla; non c'è trama, non c'è storia solo tante battute per un protagonista che poi non è nemmeno così tanto originale, anzi più americano di capitan america, un modo conformista per dirsi diverso.
Non è assolutamente un capolavoro o il miglior film di supereoi, è divertente ma troppo lungo per una storia che si sa già dove va a parare. Un po' meglio della media Marvel/x man ma sempre nulla di che .

Ben fatto! / 16 aprile 2018 in Deadpool

Ammetto di essere un po' di parte per questo genere di film, che amo alla follia. Comunque il film è davvero ben fatto, scenografie, dialoghi, contestualizzazione del personaggio e ovviamente recitazione dello stesso. Per rendere un supereroe così irriverente ci voleva un attore altrettanto irriverente e direi che Ryan Reynolds colpisce in pieno. E... continua a leggere » ovviamente un personaggio principale di tale portata doveva avere al suo fianco una donna di pari valore e Morena Baccarin passa senza dubbio questa prova. Nel complesso direi veramente un film godibile, non adatto magari ai più piccoli.

guardato con gusto senza troppe aspettative / 8 marzo 2018 in Deadpool

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Cosa dire di questo film Marvel? Di pellicole rappresentanti i supereroi ne ho viste parecchie, ma mai così grottesca. Dalla trama si capisce che il protagonista ha un cancro terminale e invece di fare una fine dignitosa decide di mettere la sua vita nelle mani di questo Agente X che lo affida alle amorevoli cure di un macellaio inglese di nome Francis.... continua a leggere » Questo, dopo innumerevoli torture di una crudeltà infinita con la scusante di voler risvegliare il gene mutante, gli infligge l'ultima pena: lo rinchiude in una cassa trasparente e gli toglie il 90% (?) di ossigeno. In pratica maccheronicamente parlando da analfabeta in campo di super poteri, chimica e quant'altro, questo poveraccio è vivo ma gli manca l'aria, di conseguenza i tessuti iniziano a bruciarsi/liquefarsi o non so perché non ho guardato. Insomma esteriormente è completamente deforme. Però questo shock risveglia il gene mutante che gli permette di rigenerarsi quando viene colpito o se perde una parte del corpo, ma non rigenera le bruciature della pelle (bah..). E' orrendamente brutto ma immortale. Quando riesce a liberarsi da questo luogo di morte, torna dalla sua ragazza ma non ha il coraggio di farsi vedere perché è mostruoso e così cerca di rintracciare tal macellaio inglese Francis per farsi mettere a posto viso e corpo. Nel farlo uccide in modo splatter e inverosimile chiunque abbia o no informazioni. La trama è acquosa e banale, ma capisco che debba spiegare la nascita di questo (utile?) personaggio. Non è un supereroe, lo ripete per tutto il film. In realtà è un tizio che non voleva morire perché aveva una ragazza fantastica e voleva passare il resto della vita con lei. Tra qualche anno lei morirà di vecchiaia e lui no. ò.ò Per quanto riguarda la resa del film l'ho trovata innovativa, parla al pubblico che lo sta guardando, è pro-uccisioni, è irriverente e spontaneo, non è un buonista anche se le intenzioni sono buone, si circonda di personaggi strampalati tanto quanto lui e momentaneamente il film è autoconclusivo. Infine voglio menzionare il siparietto X-Men che provano a portarlo a casa senza successo, probabilmente per collegarlo ai successivi film non so. Nel complesso è carino e si lascia gurdare, l'importante è non avere troppe aspettative.

. / 16 dicembre 2016 in Deadpool

Bello. Il giudizio è davvero riassumibile in poche parole perchè Deadpool ha tutti gli elementi per essere un film d'intrattenimento come si deve, tutto fila liscio. Più comico che cinecomics, volgarissimo e vivace, scritto davvero bene e recitato con convinzione suprema da Reynolds, sono quasi due ore di piacevole cazzeggio, musicate in maniera... continua a leggere » scoppiettante e dal gran ritmo. Promosso.