Recensione su Dark Skies

/ 20135.892 voti

Oscure presenze / 5 dicembre 2015 in Dark Skies

Senza aggiungere niente di nuovo al filone delle case stregate il film di Scott Stewart è tutto sommato interessante. La storia è sempre la stessa, una famiglia come tante sconvolta da qualcosa di oscuro e inafferrabile che s’impossessa delle loro mura domestiche e delle loro esistenze. Questa volta però invece dei soliti fantasmi in cerca di vendetta troviamo degli alieni decisamente più inquietanti, invadenti e incazzati.
Il terrore crescente che s’impossessa della famigliola a ogni stranezza in casa va di pari passo con il disagio che la coppia vive ormai da anni, una disgregazione familiare dovuta più che altro a difficoltà economiche non indifferenti.
I difetti sono soprattutto riscontrabili nel troppo attaccamento a film come “Paranormal activity” e “Poltergeist”, anche se alla fine questa curiosa miscela di fantascienza e horror riesce a coinvolgere sfruttando un soggetto si stra-abusato, ma pur sempre affascinante.
Interpretazione attoriale nella norma, così come la regia e gli effetti speciali. Devo dire che visti i livelli bassi degli ultimi anni mi aspettavo di peggio, invece è un film che si lascia guardare tranquillamente.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext