Recensione su Dark Shadows

/ 20126.1732 voti

13 Giugno 2013

E’ Tim Burton, è proprio Tim Burton…il suo tocco si vede e molto, un film visionario, surreale, ipnotico, dove si mescolano sapientemente atmosfere horror e atmosfere tipiche di una commedia(tanti sono gli spunti ironici presenti nel film), dando vita a un film curioso e particolare, un film alla Tim Burton, per l’appunto, peccato però che il buon Tim abbia un po’ esagerato con la comicità dark, ci sono alcune scene che sono un po’ troppo demenziali(ai tempi di “Beeteljuice” poteva pure andar bene, ma ora no…), peccato che abbia scelto il solito finale scontato e buonista e, soprattutto, peccato che abbia fatto un copia-incolla dei suoi film più riusciti(“Beetlejuice” per l’appunto, “Il mistero di Sleepy Hollow” e “Sweeney Todd”).
Il risultato finale è un buon film, tutto sommato godibile anche se, detto con tutta franchezza, il cinema di Burton mi sta cominciando un po’ a sapere di stantio.
Per quanto riguarda l’interpretazione degli attori, su Deep ormai non ho più nulla da dire, ormai recita sempre quel ruolo da più di dieci anni, ma un plauso alla bellissima Eva Green lo devo fare, il ruolo della dark lady le calza a pennello(anche nell’orrendo serial “Camelot” se l’è cavata alla grande).

2 commenti

  1. Twelve Reasons To Die / 13 Giugno 2013

    @la-fata-delle-tenebre (:/)
    come mai il demenziale ai tempi di beetlejuice ci poteva stare e ora no?

  2. alevenstre / 13 Giugno 2013

    Che le calzi a pennello mi pare eccessivo, ma è una gran bella gnocca, si questo non lo metto in dubbio

Lascia un commento

jfb_p_buttontext