Le relazioni pericolose

/ 19887.7200 voti
Le relazioni pericolose

Dall'omonimo romanzo di Choderlos de Laclos. Il Visconte di Valmont, affascinante libertino, stringe un patto con la spregiudicata Marchesa di Merteuil, sua ex-amante. I due scommettono che l'uomo sedurrà l'ingenua promessa sposa di un altro amante della Marchesa, in cambio di un'ultima notte di passione con lei.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Dangerous Liaisons
Attori principali: Glenn CloseJohn MalkovichMichelle PfeifferSwoosie KurtzKeanu ReevesMildred Natwick, Uma Thurman, Peter Capaldi, Joe Sheridan, Valerie Gogan, Laura Benson, Joanna Pavlis, Nicholas Hawtrey, Paulo Abel Do Nascimento
Regia: Stephen Frears
Sceneggiatura/Autore: Choderlos de Laclos, Christopher Hampton
Colonna sonora: George Fenton
Fotografia: Philippe Rousselot
Costumi: James Acheson
Produttore: Norma Heyman, Hank Moonjean
Produzione: Gran Bretagna, Usa
Genere: Drammatico, Storia, Romantico, Erotico
Durata: 119 minuti

1 Febbraio 2015 in Le relazioni pericolose

Il bellissimo e raffinato romanzo di Choderlos de Laclos è stato oggetto, nel corso degli anni, di varie trasposizioni cinematografiche; la migliore per me è questa di Stephen Frears, regista dalla pregiata filmografia. Insieme allo sceneggiatore Christhoper Hampton da vita a un piccolo capolavoro cinematografico, una sfarzosa ed elegante messa in scena impreziosita da un’eccellente fotografia, da meravigliosi costumi e dalla bravura e dal fascino insostenibile degli attori protagonisti. Un John Malkovich fascinoso e accattivante più che mai(quanto amo quest’attore…), una perfida e cinica Glenn Close, una Michelle Pfeiffer bellissima e intensa, una Uma Thurman giovanissima e sfiziosissima(deliziosa con quelle sue guancette piene e con quello sguardo piccante), un bellissimo e affascinante Keanu Reeves. Un film che merita di essere guardato e ammirato, un film che rasenta la perfezione in ogni suo aspetto, un film capace di conquistare anche il più scettico degli spettatori. Una volta visto è davvero difficile dimenticarlo…

Leggi tutto

Scenografia ottima / 11 Maggio 2013 in Le relazioni pericolose

Costumi, ambientazione e dialoghi ottimi … storia originale ma che non cattura. Senza infamia e senza lode

20 Settembre 2012 in Le relazioni pericolose

Film assolutamente privo di punti deboli o morti,imprevedibile. Molto raffinato,dai dialoghi,ai costumi e all’ambientazione. John Malkovich e Glenn Close li ho trovati semplicemente perfetti nei loro ruoli di nobili cinici, soprattutto lui,che ha un po’ la “faccia da schiaffi”.

6 Novembre 2011 in Le relazioni pericolose

I cinici giochi di potere di una spietata Marchesa e di un Visconte, instancabile seduttore e sarcastico affabulatore, in una Parigi settecentesca sono molto moderni ed attuali. Merito di una sceneggiatura attenta e scrupolosa e del ritmo cadenzato di un autore intelligente ed elegante. Stephen Frears ha diretto alcuni dei film che trovo davvero difficile descrivere con due termini diversi. SIa “Alta fedeltà” (per la commedia) che “The Queen” (per il dramma) sono due fulgidi esempi di una cinematografia raffinata ed elegante e questo “Le relazioni pericolose” non si sottrae alla classificazione. Avvalendosi di un trio in stato di grazia (John Malkovich su tutti è un gigante e vale da solo il motivo per cui guardare e riguardare il film! Ma Glenn Close e Michel Pfiffer non sono da meno), di una scenografia eccellente e della forbita sceneggiatura di Hampton il film è un’opera che va vista. Un film in costume che non ha puntoi deboli e che più si guarda e più si lascia guardare.
La ragnatela dei due protagonisti diventa ogni minuto più interessante ed avvinghiante e due ore volano via senza cedimenti alla fatica.
Uma Thurman e Keanu Reeves sembrano deu ragazzini! Come passa il tempo!

Leggi tutto