La maledizione di Damien

/ 19786.822 voti
La maledizione di Damien

Dopo la scoperta nel corso degli scavi di Megiddo di un affresco raffigurante l'Anticristo con le fattezze del giovane Damien Thorn, il professor Bugenhagen si convince definitivamente della necessità di uccidere il ragazzino, ma muore tragicamente in un crollo degli scavi stessi: Damien viene così affidato alla famiglia dello zio paterno, completamente ignaro di essersi preso la responsabilità di crescere il figlio del Demonio...
laschizzacervelli ha scritto questa trama

Titolo Originale: Damien: Omen II
Attori principali: William HoldenWilliam HoldenLee GrantLee GrantJonathan Scott-TaylorJonathan Scott-TaylorRobert FoxworthRobert FoxworthNicholas PryorNicholas PryorLew Ayres, Sylvia Sidney, Lance Henriksen, Elizabeth Shepherd, Lucas Donat, Allan Arbus, Fritz Ford, Meshach Taylor, Paul Cook, William B. Fosser, Corney Morgan, Thomas O. Erhart Jr., Sorin Serene Pricopie, Charles Mountain, Felix Shuman, James Spinks, Owen Sullivan, Ian Hendry, Leo McKern, Mostra tutti

Regia: Don TaylorDon Taylor
Sceneggiatura/Autore: Mike Hodges, Stanley Mann
Colonna sonora: Jerry Goldsmith
Fotografia: Bill Butler
Produttore: Harvey Bernhard, Charles Orme, Joseph Lenzi
Produzione: Usa
Genere: Azione, Drammatico, Thriller, Horror
Durata: 107 minuti

Dove vedere in streaming La maledizione di Damien

FRETTA DEL DIAVOLO / 27 Novembre 2020 in La maledizione di Damien

OMEN si sa, è uno dei più grandi film dell’orrore mai girati. Negli anni ’70, assieme ad un pugno di altri titoli, ha contribuito ad alzare l’asticella della qualità legata al genere e mantenendo la loro forza inalterata negli anni.
Però c’è un destino crudele che accomuna questi film. Tutti sono stati sviliti e sfibrati in innumerevoli scialbi sequel. Penso ad Halloween, lo squalo, l’esorcista, Alien e molti altri. Omen non fa eccezione e si porta dietro un tot di seguiti e rifacimenti.

I sequel per loro natura sono meno fascinosi. Per il pubblico c’è meno da scoprire e il mondo nel quale si muovono è già noto. Per tanto ci vuole una sceneggiatura di ferro per farli funzionare e Omen 2 non ce l’ha.
Damien è un adolescente che vive con gli zii paterni e il cugino dopo i fatti del primo film.
Va al college militare e capisce di essere l’Anticristo.
Nel frattempo un fracco di gente muore nei modi più disparati e sempre con lo stesso schema. Ho scoperto il segreto e muoio.
Purtroppo il film non cammina, il motore gira a vuoto e non ha nulla a che spartire col capostipite della saga. Qualche momento lo possiede pure ed esteticamente è in continuità col precedente ma ciò non basta a farne un buon film. Registicamente non è nemmeno da buttare via ma nulla può contro la noia.

Un film affossato dalla fretta di produrre un altro capitolo. Invece di farsi prendere dalla frenesia di battere il ferro finché caldo, un altro paio d’anni di scrittura sarebbero serviti tutti per tirarne fuori qualcosa di decente.

Non bruttissimo, ma brutto.
Voto: 4,5 generoso

Leggi tutto

Bello ma… / 14 Febbraio 2018 in La maledizione di Damien

… non è il primo. Il primo mi impressionò per tutto. Questo cavalca la solita linea, il solito tema ma in modo diverso e se vogliamo, più “pacchiano”. La storia è un pò più semplice rispetto al precedente ma è godibile ugualmente. Per quanto mi riguarda, un 7 pieno.

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.