Recensione su Copia conforme

/ 20105.739 voti

copia o originale? / 6 aprile 2011 in Copia conforme

L’ultimo film di Kiarostami non ha riscosso il consenso della critica e bisogna dire che, almeno stavolta, non sono stati duri per nulla. E’ una pellicola verbosa, prolissa, esasperante e molto lenta.
Ero un pò indeciso se dare una sufficienza o classificare questo film direttamente nella categoria “Purtroppo li ho visti”. In realtà lo spunto di riflessione sulla dicotomia copia-originale è interessante e, l’idea che la copia possa essere più pregiata dell’originale ha il suo fascino, ma sono i soli punti di vantaggio che mi avrebbero fatto propendere per il “6”. Si, d’accordo c’èa anche la Binoche, che è sempre brava e convincente ma, per essere onesti, il film è stato davvero pesante. Il giochino della “coppia-non coppia” era abbastanza ridicolo e, anche se qualche scelta di regia buona (la volontà di raccontare certe situazioni riprendendole attraverso il riflesso di uno specchio) era particolare, non basta a promuovere il film.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext