?>Recensione | Contrattempo | Thriller magistrale

Recensione su Contrattempo

/ 20177.330 voti

Thriller magistrale / 1 settembre 2017 in Contrattempo

La trama ha dei continui cambi ritmo dove vi sono svariati intrecci narrativi che lasciano col fiato sospeso e a bocca spalancata per la sorpresa.
Quando pensi che la soluzione dell’enigma stia andando verso una direzione vieni immediatamente smentito da un colpo di scena o da un dettaglio passato fino ad un secondo prima inosservato.
Questi cambi di ritmo (lento-veloce) non rendono per nulla pesante la visione che anzi risulta lineare e scorrevole.
Gli attori,sia i personaggi principali che quelli secondari, sono tutti credibili e espressivi. Ambientazione abbastanza suggestiva che varia da luoghi isolati come boschi e montagne al cittadino.
Contando che è un film a basso budget e che ha mandato a casa tutti i thriller più pompati usciti negli ultimi anni mi sento di assegnargli un voto alto.
Mi chiedo se mai in Italia riusciremmo a produrre robe di questo tipo. In questo caso chapeau agli spagnoli che producono thriller come si deve e questo ,permettetemi di sottolinearlo a caratteri cubitali,non è il primo caso(l’Uomo senza sonno e La isla minima).
Consigliatissimo!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext