Recensione su Congo

/ 19955.465 voti

Delusione… / 31 Dicembre 2020 in Congo

Congo, pellicola del 1995, diretta da Frank Marshall conosciuto per aver fondato insieme a Steven Spielberg la Amblin Entertainment. Cast di buon livello con Laura Linney, Ernie Hudson e Tim Curry con l’aggiunta di due camei di Bruce Campbell e Joe Pantoliano. Nonostante il cast vanti nomi comunque celebri, nessuno riesce a lasciare il segno, fatta eccezione per il solo Curry che comunque non può fare molto per il ruolo che ha. Gli effetti speciali sono molto sotto la media, soprattutto dopo l’uscita di soli due anni prima di Jurassic Park, il pubblico dava per scontato che per una nuova trasposizione cinematografica di un’opera di Crichton il livello sarebbe stato mantenuto alto, invece non andò così. Gli effetti visivi steccano in molte sequenze, ed il gorilla protagonista lascia molte perplessità per come stato realizzato. La sceneggiatura è totalmente priva di mordente, non risulta interessante per nulla, lasciando per 60 dei 109 minuti di pellicola in preda alla noia. Solo verso la fine il ritmo timidamente cerca di alzarsi un po’, ma senza empatia verso i personaggi si assiste al finire di una storia di cui non c’era interesse dal principio. Anche le scene di azione sono girate non in modo godibile, molto fastidiose e in modo poco chiaro non lasciando capire molto di cosa stia succedendo sullo schermo. Alla fine, sicuramente l’uscita dopo soli due anni dopo un colosso come Jurassic Park può aver influito sulle aspettative del film, che in ogni caso resta un prodotto molto scarso, privo di una storia capace di intrattenere e girata anche male. Il materiale a disposizione era tanto e le idee potevano essere sfruttate meglio. Non sufficiente.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext