Recensione su Collateral Beauty

/ 20166.8184 voti

Avrei gradito un finale diverso / 6 febbraio 2017 in Collateral Beauty

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Howard Inlet (Will Smith) è un brillante agente pubblicitario che viene devastato dalla morte della sua amata figlia. Disperato scrive tre lettere all’Amore, alla Morte e a Tempo perché non si da pace per questa devastante perdita. I suoi tre amici collaboratori per tentare di salvarlo ingaggiano tre attori di teatro che dovranno interpretare proprio queste tre entità sopra descritte in modo da farlo ragionare. La bellezza di questo film era proprio nell’ingaggiare questi teatranti e nella loro interpretazione nei ruoli così complessi. L’intreccio poi anche con i tre amici era molto interessante. Ma poi man mano che il film si sviluppava bene l’interpretazione “mistica” prendeva piede fino a quando nella scena finale in cui Will Smith insieme alla moglie vede i tre “attori” mentre la moglie no, li il tutto si è spiegato. Tre uomini, tre attori, tre persone come noi che entrano talmente bene nella loro parte che riescono (con i loro limiti di uomini) ad aiutare oltre che il protagonista anche i tre amici. Questo sarebbe stato nuovo, sarebbe stato originale, sarebbe stato vero, reale, intenso e d’impatto. Mentre l’intervento divino o comunque di queste entità spirituali… Noooo!!! Da li si capiscono tante sfumature: il perché questi attori non interagiscono MAI con nessuno, non hanno una loro vita, non hanno una dimora; come mai l’investigatrice riprendendo Will Smith nei suoi dialoghi con queste entità non dice mai nulla. Non si esprime. Ma vedendolo EFFETTIVAMENTE che dialoga da solo credendolo pazzo. Poi anche quando la moglie all’ospedale parlerà con la donna anziana e chi è questa donna? L’Amore… Noooo!!!
Era tutto molto bello, toccante, emozionante. Lo hanno reso mistico e non reale. Solo l’intervento esterno può salvare un dramma del genere e non l’affetto, l’amicizia, l’emozione e il calore delle persone???… Noooo!!! Questo era il messaggio più giusto.
Peccato… Sarebbe stato più vero, più reale.
Comunque un bel film con la lacrima certa.
Ad maiora!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext