?>Recensione | Chinatown | Senza titolo

Recensione su Chinatown

/ 19747.8200 voti

26 maggio 2014

Tra le migliaia e migliaia di film da vedere che mi mancavano figurava anche “Chinatown” di Roman Polanski e, ultimamente, mi era venuta voglia di vederlo. All’improvviso scopro che al cinema lo riproiettano in versione restaurata e in lingua originale. Non ci penso due volte: “un biglietto per Chinatown, per favore” e mi accomodo in sala, l’unico giovincello assieme a tre-quattro cinquantenni.

Tralasciando le esperienze personali e tornando al film vero e proprio premetto che, pur non avendo visto molti noir e thriller ho apprezzato molto questa pellicola. Le sinistre atomsfere della Los Angeles anni 30, l’impeccabile interpretazione di Jack Nicholson, la suspence che si respira ogni minuto e il finale (che naturalmente non anticipo, per coloro che ancora non l’hanno guardato) hanno fatto sì che non staccassi gli occhi dallo schermo. Era da tanto che un film non mi faceva questo effeto e mi ritengo abbastanza soddisfatto :).

Lascia un commento

jfb_p_buttontext