2002

Chicago

/ 20027.1251 voti
Chicago
Chicago

Originale musical ambientato nella Chicago degli anni 'Venti, incentrato sulla figura di Roxy Hart, una giovane casalinga con aspirazioni da show-girl, ossessionata dal proposito di diventare una ballerina famosa: il destino la porterà in effetti a raggiungere la popolarità, ma in maniera del tutto inaspettata. Vincitore di numerosi premi, tra i quali l'Oscar 2003 per il Miglior film a Martin Richards e per la Migliore attrice non protagonista a Catherine Zeta-Jones.
laschizzacervelli ha scritto questa trama

Titolo Originale: Chicago
Attori principali: Catherine Zeta-JonesRenée ZellwegerQueen LatifahRichard GereChristine BaranskiTaye Diggs, Cliff Saunders, Dominic West, John C. Reilly, Colm Feore, Chita Rivera, Susan Misner, Denise Faye, Deidre Goodwin, Mýa, Ekaterina Chtchelkanova, Lucy Liu, Jonathan Whittaker, Sean McCann, Jayne Eastwood, Robert Norman Smith, Jeff Clarke, Kathryn Zenna, Marty Moreau, Patrick Salvagna, Vicky Lambert, Tara Nicole Hughes, Mary Ann Lamb, Cynthia Onrubia, Karine Plantadit, Kelsey Chace, Catherine Chiarelli, Karen Holness, Amber-Kelly Mackereth, Jodi McFadden, Paul Becker, Blake McGrath, Michelle Johnston
Regia: Rob Marshall
Sceneggiatura/Autore: Bill Condon
Colonna sonora: Danny Elfman
Fotografia: Dion Beebe
Costumi: Colleen Atwood
Produttore: Martin Richards, Jennifer Berman, Sam Crothers, Julie Goldstein, Neil Meron, Meryl Poster, Harvey Weinstein, Bob Weinstein, Craig Zadan
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Commedia, Poliziesco, Musical
Durata: 113 minuti

No, vabbè….. / 29 Aprile 2019 in Chicago

I musical non sono il mio genere, lo so… eppure spero sempre di ricredermi con qualche pellicola, magari una vincitrice di tante statuette.
Eppure non è il caso di “Chicago”, una bella storiella di showgirls, musical e tradimenti ambientata nell’omonima città degli anni 20.
Tecnicamente è un ottimo film, ben diretto, con ottime coreografie e interpretazioni…. ma…..
DDU PALLE!!!!
Sembra un controsenso ma do un 5, solo perché è davvero fatto bene, ma non mi è piaciuto!

Leggi tutto

Enjoy the Show / 18 Luglio 2015 in Chicago

Ribadire la perfezione tecnica che raggiunge questo film sarebbe superfluo.
Costumi musiche e scenografie perfette.
Ma la cosa interessante sono le continue metafore presenti in questo grande show. La prigione, il processo, le interviste… tutto paragonato a uno show di Brodway. Le luci e la ribalta, tutto finto in realtà.
Anche i personaggi principali, interpretati con maestria da Catherine Zeta Jones e Renèe Zellweger, hanno una funzione duplice. Da una parte sono assassine, manipolatrici e opportuniste, dall’altra sono star ammirate e osannate. Muovendosi così su binari paralleli lo spettacolo raggiunge alti livelli di bellezza e profondità. Un esempio di come un Musical possa essere ancora grande intrattenimento.

Leggi tutto

Sei Oscar. / 3 Agosto 2013 in Chicago

Al primo colpo il debuttante alla regia Rob Marshall (già conosciuto a Broadway come coreografo) porta a casa sei Premi Oscar (tra cui quello al miglior film) grazie al successo dato da Chicago, musical ispirato alle opere di Bob Fosse (regista di All That Jazz – Lo spettacolo continua e Cabaret) e a vecchi spettacoli di cabaret.

Omaggiando stili e divinità del passato (la Zellweger ricorda molto Marilyn Monroe) Marshall regala al pubblico moderno uno spettacolo che non era più abituato a vedere, trasformando una storia piuttosto lineare in un’opera incredibile, un musical seducente e godibile dal primo minuto fino alla fine, fatto di ottimi attori che si riveleranno anche abili cantanti e ballerini.

Catherine Zeta-Jones è la stella di Chicago. All’interno di quei costumini succinti e sbrilluccicosi, sfodera una voce potentissima (che non avrei mai creduto) accompagnata da delle movenze da vera professionista del ballo, con cui la Zellwegger, ahimè, non può reggere il confronto.

In una Chicago all-jazz presentata come un gran cabaret, la coreografia e la musica regnano sovrane sulla volubilità della gente/media e del successo, che come arriva, può eclissarsi.

Marshall sfrutta con ingegno e maestria la sua idea, sfornando uno dei musical più belli e travolgenti degli anni 2000, giocandosi tutto su interpreti (un cast fatto di sole celebrità, anche le comparse), coreografie (molte delle quali geniali) e musica. Tantissima musica firmata dal genio di Danny Elfman.

Avrò visto la scena del Tango del sole a scacchi almeno cento volte. E non ha mai smesso di entusiasmarmi.
Chicago è una meraviglia a 360°. La meraviglia di Marshall, che dopo Memorie di una Geisha avrebbe anche potuto smettere di fare il regista.

Leggi tutto

Questo si che un musical come Dio comanda!! / 11 Gennaio 2013 in Chicago

Il cast è azzeccato, le musiche sono a dir poco fantastiche, i costumi bellissimi e per le coreografie dei balletti non ci sono parole!! Un musical che può essere considerato tale!!
Tutto in questo film è portato all’estremo, gli ambienti, le storie dei singoli personaggi, i meccanismi interni di ogni singola situazione, le abitudini della città di Chicago e le tematiche di quei anni, tutto mixato con estrema attenzione senza togliere importanza a nessuna caratteristica.
Ogni volta che guardo questo film mi viene il nervoso perchè mi immedesimo nel povero e ingenuo marito della protagonista.
Io mi domando come si può sfruttare un uomo fino a quel punto, come si può essere più stronze di così.
I cattivi, nella maggior parte dei casi, vincono sempre nella realtà, lei aveva un sogno e riesce a tutti i costi a realizzarlo.
A questo punto mi chiedo bisogna davvero pestare i piedi a tutti per arrivare al proprio obiettivo? il film da una risposta chiara, voi come la pensate?

Leggi tutto

Pop! Six! Squish! Uh uh, Cicero, Lipschitz! / 11 Novembre 2012 in Chicago

Film discreto, mi sono piaciute le canzoni e in particolare The Cell Block Tango!