Recensione su Humandroid

/ 20156.5207 voti

Tsamina mina eh eh Chappie Chappie eh eh / 20 Febbraio 2016 in Humandroid

Normalmente i registi sono o “autori” o “di genere”…Neill Blomkamp riesce ad essere autore nel genere. Il regista sud africano, sfrutta la fantascienza per toccare temi sociali ed etici. Per come l’ho percepito io, questo film ha come tema centrale la famiglia. Chappie non è altro che un bambino conteso da due padri ,uno biologico e uno adottivo, che influenzano il suo modo di crescere, il suo modo di approcciarsi al mondo. In tutto questo c’è una madre che lo ama incondizionatamente che gli fa percepire il bene. Preciso che questa è la mia chiave di lettura.
Il film è fruibile anche da chi cerca solo un bel film di fantascienza con tante esplosioni .
La computer grafica è eccezionale e mai fine a se stessa.
Nota di demerito a Hugh Jackman, il suo personaggio recita solo frasi fatte

Lascia un commento

jfb_p_buttontext